In Memoria: Thomas Szasz (1920 - 2012)

Pubblicato da Redazione il 14 Settembre 2012
Rubrica:
Image
Thomas Szasz

Il professor Thomas Szasz, campione per antonomasia della libertà, pioniere nella lotta contro la psichiatria coercitiva e co-fondatore assieme alla Chiesa di Scientology del Citizens Commission on Human Rights (Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani) è deceduto all'età di 92 anni.

Considerato da molti studiosi e accademici come il più autorevole critico di psichiatria, il dott. Szasz è l’autore di centinaia di articoli e più di 35 libri sul tema, primo tra tutti “Il mito della malattia mentale”, un libro che ha scosso le fondamenta stesse della psichiatria quando venne pubblicato più di 50 anni fa.

Categoria

Vivere senza Psicofarmaci è possibile

Pubblicato da Redazione il 24 Luglio 2012
Rubrica:
Image
ragazza sorridente

Vivere senza psicofarmaci è possibile. Questo quanto sostengono un gruppo di professori e ricercatori italiani, guidati dalla Professoressa Vincenza Palmieri, presidente dell’Istituto Nazionale di Pedagogia familiare, che dal 2004 ha applicato, prima a Catania poi a Roma, il programma “Vivere senza psicofarmaci”. Un progetto la cui validità ed efficacia è data dagli importanti risultati raggiunti nel corso degli anni su giovani pazienti e adulti provenienti dall’Italia, dal Nord Europa e dagli Stati Uniti.

Categoria

Vogliono ricreare i manicomi in Italia?

Pubblicato da Redazione il 18 Luglio 2012
Rubrica:

Nel 1994 il dispositivo legislativo che stabiliva la chiusura definitiva di  tutti i residui manicomiali, precisava anche di chiudere qualsiasi posto che avesse “caratteristiche manicomiali”, cosa che invece non è avvenuta. Forse bisognava essere più specifici, perché molti, politici compresi, sembrano ancor oggi non aver capito cosa sia un manicomio; per loro le tre caratteristiche fondamentali del manicomio sono: è un luogo grande, con tanta gente e sporco. Ma non è solo questo… è una questione di diritti e di libertà dell’individuo.

Categoria

Lo Stato criminale

Pubblicato da Redazione il 29 Aprile 2012
Rubrica:
Image
ladro

Chi o cosa è un "criminale"?

Il Garzanti lo definisce come: «chi è colpevole di gravi delitti o manifesta delle tendenze pericolosamente antisociali | (estens.) delinquente, malfattore | (fig. fam.) persona senza scrupoli, che fa male il suo lavoro: quel meccanico è un criminale». Altri dizionari consultati sono più o meno in linea con questa definizione, che però non ci aiuta molto perché lascia spazio alle interpretazioni.

Categoria

La mia mano destra

Pubblicato da Redazione il 10 Dicembre 2011
Rubrica:
Image
La mia mano destra - copertina

Nel 1958 una casa farmaceutica tedesca lanciò sul mercato un farmaco.

A causa di scarsi test di laboratorio questo farmaco, basato sulla Talidomide, causava malformazioni nei neonati le cui madri lo avevano assunto in gravidanza.

L'autore è uno di quelle migliaia di bimbi nati tra il 1958 e il 1965, anno in cui il prodotto venne ritirato dal commercio.

Il libro narra della storia di vita in relazione alla sua mano destra che è focomelica.

Il racconto, leggero e ironico porta il lettore a capire cosa significhi, realmente, e come vive una persona affetta, dalla nascita, da sindrome da Talidomide.

Categoria

Comma ammazza-blog. Post dedicato a Gasparri & C.

Pubblicato da Redazione il 30 Settembre 2011
Rubrica:
Image
No alla legge bavaglio

Premessa: ieri sera (26 settembre, ndr) a PORTA A PORTA si è parlato del comma 29, il cosiddetto ammazza-blog, ma gli spettatori di certo non avranno capito di cosa si tratta. E siccome per Gasparri e dintorni Internet è uno strumento micidiale, è evidente che i nostri politici e la nostra classe dirigente 1) non sanno niente della rete e pure legiferano su di essa 2) non hanno idea del mondo che c'è qui dentro 3) hanno bisogno di un corso full immersion del comma ammazza-blog che stanno per legiferare. Bene il corso glielo offriamo noi, gratuitamente, perché caro Gasparri sì, Internet è uno strumento micidiale di libertà, di creatività, di condivisione di sapere e di conoscenza. Mondi inesplorati, capisco perfettamente (Arianna).

Categoria

Il Governo Mondiale Invisibile

Pubblicato da Redazione il 4 Settembre 2011
Rubrica:
Image
Simbolo del Nuovo Ordine Mondiale

L'umanità è sottomessa a un Governo Mondiale Invisibile composto di banchieri, petrolieri, finanzieri, proprietari d’immense fortune e proprietari della Banca privata della Federal Reserve USA. È il governo onnipotente che impone e ordina agli stati nazionali. Lo statista inglese Benjamin Disraeli che sapeva di cosa parlava ha detto: "Il mondo è governato da personaggi molto diversi da quelli che immaginano coloro che non si trovano dietro le scene".

Crisi? Trovato un colpevole che scotta

Pubblicato da Redazione il 14 Agosto 2011
Rubrica:

Ammettiamolo, l'Italia e tutto il sistema occidentale sono nella merda. «Ma di chi é la colpa? Di banchieri avidi, di speculatori senza scrupoli, dei giovani incappucciati e arrabbiati che hanno perso fiducia nel futuro, della polizia maldestra o di leader politici inetti?» si chiede un giornalista del Corriere della Sera.

Ci siamo: più tasse per tutti!

Pubblicato da Redazione il 14 Luglio 2011
Rubrica:
Image
Mario Draghi

Come spiegato nel libro "Crisis by design", l'agenda di Basilea 3 avanza. Il nuovo "regno globale" (o Nuovo Ordine Mondiale) che si erge al di sopra e al di là dei governi e degli stati sovrani prende sempre più forma. Per attuare l'agenda servivano alcune "dimostrazioni" convincenti. Ed ecco l'Irlanda messa in ginocchio sulla scia del crollo della finanza USA. A ruota si trovano in pericolo anche Spagna, Portogallo e Grecia. Il passaparola proferito dal monte sacro di Basilea e recitato come un mantra da banchieri, politici e media, dice che "serve rigore e una ristrutturazione affinché ciò non accada più".

Una crisi voluta

Pubblicato da Redazione il 10 Aprile 2011
Rubrica:
Image
Crisis by design

Quando, dove e perché è iniziata l'attuale crisi finanziaria? In questo libro John Truman Wolfe svela le origini del crollo economico mondiale, perché è successo, dove mira e cosa si può fare al riguardo. In qualità di ex Presidente del Dipartimento di Storia dell’Università John F. Kennedy e di funzionario senior per il credito in due banche californiane, una a San Francisco Bay Area, l’altra a Beverly Hills, Wolfe conosce bene il mondo della finanza internazionale e ne descrive con semplicità il linguaggio complesso e il meccanismo, fornendo alcune soluzioni per contrastare tale scenario.

Perché gli hamburger degli Happy Meal di McDonald non si decompongono?

Pubblicato da Redazione il 18 Ottobre 2010
Rubrica:

C'è sempre da divertirsi quando i media tradizionali "scoprono" qualcosa che ritengono essere nuova, sebbene la comunità della salute naturale ne parli da anni. Per esempio, recentemente il New York Times ha pubblicato un articolo intitolato Quando i farmaci causano i problemi che dovrebbero prevenire. Noi abbiamo trattato lo stesso argomento per anni, denunciando in che modo la chemioterapia causa il cancro, i farmaci per l'osteoporosi causano le fratture delle ossa e gli antidepressivi danno luogo a comportamenti suicidari.

Categoria

Vaccini lobotomizzatori: il Nuovo Ordine Mondiale avanza

Pubblicato da Redazione il 30 Agosto 2010
Rubrica:

Alex Jones, autore di molti filmati "scomodi" che denunciano i crimini della cricca al potere, talvolta conosciuta come gli "Illuminati", ancora una volta fa sentire la sua voce nel tentativo di risvegliare le coscienze prima che sia troppo tardi, prima che le nuove bio-ingegnerie e le neuro-scienze, manovrate dalla mano dei soliti noti, trasformino l'Uomo in un suddito-zombie ubbidiente e remissivo, dando vita al tanto auspicato Nuovo Ordine Mondiale.

Anatomia di una truffa

Pubblicato da Redazione il 10 Luglio 2010
Rubrica:

"Nel tempo dell'inganno universale, dire la verità è un atto rivoluzionario." — George Orwell

Se osservate attentamente, noterete che sui volti putrefatti di Henry Kissinger e Zbigniew Brzezinski ci sono scritti dei crimini contro l'umanità. Come una coppia di vecchie prostitute, questi eminenti architetti del male del ventesimo secolo vendono ancora la loro mercanzia a chi ha un'insaziabile sete di potere.