La croce che dobbiamo portare

Pubblicato da Redazione il 16 Febbraio 2006
Rubrica:

Ne avevamo già parlato il 19 settembre 2002 nell'articolo "Ritorno al passato". Ci sentiamo in dovere di riparlarne oggi, 16 febbraio 2006, a seguito della decisione del Consiglio di Stato in base alla quale il crocifisso deve rimanere esposto nelle aule scolastiche italiane in quanto «è un simbolo idoneo ad esprimere l'elevato fondamento dei valori civili».

Quando la presenza mediatica da alla testa

Pubblicato da Tarlo il 15 Febbraio 2006
Rubrica:

Sarò un brontolone, ma di fronte a certe cose non riesco a stare zitto. In una città emiliana un ragazzino tredicenne si è tolto la vita. Fatto orribile, di quelli che non vorresti mai leggere sui giornali. E i quotidiani locali cosa fanno per dare un tocco di scientificità alla notizia di cronaca? Intervistano un dottorone, uno di quelli famosi che se non stiamo attenti ce li ritroviamo anche nella minestra. Lo psichiatra Paolo Crepet.

Categoria

L'Iran e le pretese occidentali

Pubblicato da Redazione il 8 Febbraio 2006
Rubrica:

In base a quale principio potenze che sono sedute su immensi arsenali atomici hanno il diritto di impedire a un Paese, l'Iran, di sviluppare il nucleare per usi civili come ha sempre dichiarato il governo di Tehran e come è dimostrato dal fatto che gli iraniani hanno sempre accettato le ispezioni dell'AIEA (l'Agenzia per il Controllo dell'Energia Atomica) rimanendo nella perfetta legalità internazionale?

Categoria

Onorevole, birra o spinello?

Pubblicato da Tarlo il 2 Febbraio 2006

Quella della legalizzazione o meno delle droghe, è un falso problema. In materia di droga lo Stato italiano ha il dovere verso i suoi cittadini di prevenire, riabilitare e reprimere lo spaccio. Sul primo punto, i politici sono latitanti, non esiste una linea di condotta uguale su tutto il territorio nazionale, ci si affida al volontariato.

Categoria

Antisemitismo e intolleranza

Pubblicato da Redazione il 27 Gennaio 2006
Rubrica:

Nel giorno della memoria, per non dimenticare gli orrori dell'Olocausto, pubblichiamo un articolo tratto dal sito Freesouls, scritto nel gennaio 2001, vale a dire prima di quell'11 settembre che ha risvegliato nell'occidente "cristiano" orgogliosi pruriti intolleranti e anti-libertari contro i diversi, gli infedeli, gli inferiori per cultura, religione e condizione sociale.

Terapie psichiatriche sospette in tribunale

Pubblicato da Redazione il 26 Gennaio 2006
Rubrica:

È quanto ha riportato dettagliatamente alla magistratura di Torino il signor C. R. «Tutto è iniziato nel giugno del 2001 quando mia figlia aveva manifestato dei sintomi di una forma di epilessia. Noi spaventati ci rivolgemmo immediatamente alle strutture ospedaliere e ci ritrovammo con nostra figlia ricoverata nel reparto di neuropsichiatria infantile dell'Ospedale Beauregard di Aosta. Da quel momento è stato tutto un susseguirsi di diagnosi e somministrazioni di farmaci di vario genere dagli antiepilettici, agli ansiolitici fino agli antidepressivi prescritti nell'Istituto Stella Maris di Pisa, con l'unico concreto risultato di vedere nostra figlia che peggiorava sempre di più.

Categoria

La società dell'immagine

Pubblicato da Tarlo il 22 Gennaio 2006
Rubrica:

Siamo arrivati al punto che non conta più saper recitare, ballare o cantare, basta partecipare ad un reality e si diventa Vip. Siamo arrivati al punto che non contano più i sacrifici per far quadrare i bilanci familiari, i figli devono vestire firmato e poco importa se l'anno seguente bisogna cambiargli il guardaroba perché crescono.

Categoria

Da Rudin ai nostri giorni

Pubblicato da Redazione il 17 Gennaio 2006
Rubrica:

L'idea di creare una razza pura e sterminare gli "inferiori" si consolidò ventotto anni prima dell'ascesa di Hitler. Nel 1905 la psichiatria stava già portando avanti il progetto eugenetico e quando i nazisti salirono al potere nel 1933, lo psichiatra Ernst Rudin assieme ad altri stavano compilando le leggi per la sterilizzazione della popolazione (Sterilization Act). Poco più tardi 375 mila cittadini tedeschi sarebbero stati sterilizzati.

Categoria

Guarigioni spontanee

Pubblicato da Redazione il 12 Gennaio 2006
Rubrica:

Durante le rare volte in cui i medici statunitensi scioperano, il tasso di mortalità diminuisce sempre. Il dottor Larry Dossey, guru della salute alternativa, cita spesso questo fenomeno come evidenza di iatrogenia dilagante (morte causata dai dottori), ma crescenti evidenze suggeriscono che ci può essere un'altra ragione...

Categoria

Psichiatria: una parodia della medicina e della scienza

Pubblicato da Redazione il 8 Gennaio 2006

La pratica psichiatrica negli ultimi due secoli ha adottato metodi che non saremmo in grado di distinguere dalle torture più barbare. Si va dalle docce d'acqua gelata, agli elettroshock, e si prosegue con le lobotomie, l'incatenamento con ferri, le grate di contenzione, le fruste, le incisioni chirurgiche, l'isolamento, il soffocamento, le macchine rotatorie, e persino ferri roventi applicati sulla nuca.

Ma per la psichiatria certe cose non sono mai cambiate!

Categoria

Homo Ridens

Pubblicato da Redazione il 3 Gennaio 2006
Rubrica:
Image
homo ridens

Durante i miei studi più volte mi è capitato di incontrare libri di testo che presentavano la scienza come una nobile ricerca della verità, e gli scienziati come persone al di sopra di ogni sospetto, portatori di un metodo, quello scientifico giustappunto, oggettivamente esatto. La caduta di questo mito non è stata certo indolore, visto che è andata di pari passo con la scoperta che la scienza e gli scienziati sono dentro le logiche di profitto del sistema, e chi sceglie di esprimersi in modo critico o soltanto diverso, chi si pronuncia in modo tale da rappresentare una minaccia per potenti gruppi d'interesse, ad esempio un governo, un industria, un ordine professionale, ha delle precise conseguenze.

Categoria

Povero Silvio

Pubblicato da Redazione il 22 Dicembre 2005
Rubrica:
Image
Silvio Berlusconi fa saluto romano

Cribbio - come direbbe "lui" - mi consenta, questa è una fandonia, è una provocazione, è una mistificazione della verità veicolata con i consueti metodi della sinistra comunista: la propaganda ingannatrice. Ma a che giuoco giuochiamo? Esatto! Spiegacelo Silvio, che "giuoco" stai facendo? Sei diventato anche tu un agitatore comunista che usa l'inganno e la mistificazione per fare proseliti o per attaccare i propri nemici? Cosa ti salta in mente di dire che «Il fascismo in Italia non è mai stato una dottrina criminale. Ci furono le leggi razziali, orribili, ma perché si voleva vincere la guerra con Hitler. Il fascismo in Italia ha quella macchia, ma null'altro di paragonabile con il nazismo e il comunismo. Era una dittatura, però nata e finita con se stessa» (Corriere della Sera 21-12-2005).

Categoria

Arrampicarsi sugli specchi, lo sport preferito di certi tuttologi

Pubblicato da Tarlo il 14 Dicembre 2005
Rubrica:

Dopo le acrobazie viste al circo, ora arrivano le acrobazie psico-giornalistiche. Dopo il caso del ragazzino che ha gettato la sorellina dal balcone il sig. Fioravanti dalle pagine mediatiche di L'Opinione.it si chiede se non sia il caso, piuttosto che condannare il ragazzino protagonista dell'episodio, portare in giudizio chi non vuole ammettere che quel tipo di malattia esiste. Un lampante esempio di come voltare la frittata.

Categoria