Società

La pandemia del Covid-19 e i crimini contro l’umanità

Pubblicato da Redazione il 11 Ottobre 2020
Rubrica:
Image
Reiner Fuellmich

Quanto sotto pubblicato è la traduzione della trascrizione della video-dichiarazione rilasciata dall’avvocato tedesco Reiner Fuellmich il 3 ottobre 2020. Si lascia al lettore l'onere di scoprire le analogie con l’Italia. Si noti inoltre che, come per la proprietà commutativa (cambiando l’ordine degli addendi il risultato non cambia), in questo contesto “cambiando il nome degli addetti – ad esempio, sostituendo alcuni nomi (di virologi, epidemiologi et similia) con nomi nostrani – il risultato non cambia”.

Diritto di informazione o terrorismo biologico?

Pubblicato da Redazione il 25 Agosto 2020
Rubrica:
Image
bioterrorismo

"Il bollettino [quotidiano] dei positivi inganna e si fa terrorismo biologico". Parlare di escalation di casi positivi, lasciando intendere che siano altrettanti malati “è sbagliato, è allarme ingiustificato. La cautela è opportuna ma in Italia sembriamo rimasti ai tempi dei Capuleti e Montecchi, divisi tra guelfi e ghibellini, negazionisti e catastrofisti. Ho l’impressione che si stia facendo del terrorismo biologico; una campagna della paura”, dice in un articolo su Quotidiano.net il prof. Giorgio Palù, il più illustre virologo italiano.

Categoria

Covid-19 e diritto alla verità

Pubblicato da Redazione il 13 Luglio 2020
Rubrica:
Image
Giorgio Agamben

È oramai consuetudine leggere o ascoltare bollettini allarmistici di contagiati, ricoverati, morti che salgono e scendono in un turbinio di numeri senza senso, così come sono diventati consuetudine gli appelli ossessivi dei media al rispetto del distanziamento sociale (che Agamben definisce “un eufemismo introdotto nel lessico quotidiano al posto del più crudo confinamento[1]) e all’uso della mascherina.

Coronavirus: misure di contenimento incostituzionali, inadeguate e controproducenti

Pubblicato da Redazione il 22 Giugno 2020
Rubrica:
Image
Avvocato Maurizio Giordano

Pubblichiamo questo articolo con l’autorizzazione dell’autore, il giurista piemontese Avv. Maurizio Giordano. Sebbene scritto circa due mesi fa e pubblicato sul Quotidiano Giuridico dello Studio Cataldi, abbiamo scelto di ripubblicarlo perché alcune delle considerazioni sviluppate dall’Avv. Giordano sono oggi ancor più attuali, quasi l’autore, precorrendo i tempi, con mente acuta avesse compreso prima di altri le conseguenze della mala gestio governativa di questa cosiddetta pandemia.

Com'è potuto accadere?

Pubblicato da Redazione il 16 Dicembre 2013
Rubrica:
Image
Huxley vs Orwell

Come ha fatto un manipolo di stronzi a impossessarsi di un intero pianeta? Come ha fatto ad architettare questa crisi finanziaria (che non è solo italiana) sotto il nostro naso e a mettere in pratica un vero e proprio golpe senza colpo ferire? E com'è che la maggior parte della gente non se n'è accorta, e quel che è peggio non se ne sta accorgendo nemmero ora?

Oltre il ricatto: nuove norme per studenti con bisogni educativi speciali

Pubblicato da Redazione il 17 Maggio 2013
Rubrica:
Image
rgazzo con sintomi di Disturbi specifici dell'apprendimento

Oggi, dopo le numerose richieste avanzate con forza in ogni sede pubblica e privata, dopo anni di impegno profuso nella ricerca e nella pratica con i bambini ed i giovani, dopo continui interventi istituzionali e mediatici, finalmente nella circolare ministeriale n.8 del 6 marzo 2013 viene recepita l’istanza, sostenuta a più voci, di realizzare appieno il “Diritto all’apprendimento per tutti gli alunni e gli studenti in situazione di difficoltà”. Così come viene conseguentemente affermato un altro punto chiave, fondamentale: il diritto alla personalizzazione dell’apprendimento. “Perché ogni bambino ha Bisogni Educativi Speciali”.

Categoria

Sono un Ispettore di Polizia, lei non è nessuno...

Pubblicato da Redazione il 12 Ottobre 2012
Rubrica:
Image
fantasma, signor nessuno

Ho visto il video del "sequestro legale" del bambino di 10 anni davanti alla sua scuola. Le parole che vengono alla mente sono molte, ma ce n'è una che le riassume tutte: orrore! D'altro canto, questo è il risultato della cultura dello psichismo e delle sindromi inventate dalle pseudo scienze psicologiche e psichiatriche, come la sindrome di PAS.

Categoria

In Memoria: Thomas Szasz (1920 - 2012)

Pubblicato da Redazione il 14 Settembre 2012
Rubrica:
Image
Thomas Szasz

Il professor Thomas Szasz, campione per antonomasia della libertà, pioniere nella lotta contro la psichiatria coercitiva e co-fondatore assieme alla Chiesa di Scientology del Citizens Commission on Human Rights (Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani) è deceduto all'età di 92 anni.

Considerato da molti studiosi e accademici come il più autorevole critico di psichiatria, il dott. Szasz è l’autore di centinaia di articoli e più di 35 libri sul tema, primo tra tutti “Il mito della malattia mentale”, un libro che ha scosso le fondamenta stesse della psichiatria quando venne pubblicato più di 50 anni fa.

Categoria

Lo Stato criminale

Pubblicato da Redazione il 29 Aprile 2012
Rubrica:
Image
ladro

Chi o cosa è un "criminale"?

Il Garzanti lo definisce come: «chi è colpevole di gravi delitti o manifesta delle tendenze pericolosamente antisociali | (estens.) delinquente, malfattore | (fig. fam.) persona senza scrupoli, che fa male il suo lavoro: quel meccanico è un criminale». Altri dizionari consultati sono più o meno in linea con questa definizione, che però non ci aiuta molto perché lascia spazio alle interpretazioni.

Categoria

Comma ammazza-blog. Post dedicato a Gasparri & C.

Pubblicato da Redazione il 30 Settembre 2011
Rubrica:
Image
No alla legge bavaglio

Premessa: ieri sera (26 settembre, ndr) a PORTA A PORTA si è parlato del comma 29, il cosiddetto ammazza-blog, ma gli spettatori di certo non avranno capito di cosa si tratta. E siccome per Gasparri e dintorni Internet è uno strumento micidiale, è evidente che i nostri politici e la nostra classe dirigente 1) non sanno niente della rete e pure legiferano su di essa 2) non hanno idea del mondo che c'è qui dentro 3) hanno bisogno di un corso full immersion del comma ammazza-blog che stanno per legiferare. Bene il corso glielo offriamo noi, gratuitamente, perché caro Gasparri sì, Internet è uno strumento micidiale di libertà, di creatività, di condivisione di sapere e di conoscenza. Mondi inesplorati, capisco perfettamente (Arianna).

Categoria