Planet Lockdown - Intervista a Catherine Austin Fitts

Pubblicato da Redazione il 15 Gennaio 2021
Rubrica:
Image
Catherine Austin Fitts

Mentre continua il teatrino “colorato” del lockdown, la domanda che (quasi) tutti ci poniamo è: Cosa sta succedendo?
La domanda Cui prodest?, invece, se la pongono solo i più audaci.
Di seguito pubblichiamo l’intervista a Catherine Austin Fitts[1] che fornisce il suo punto di vista sull’attuale situazione mondiale e la sua risposta alla domanda Cui prodest?

Tratto dal sito di Valdo Vaccaro.


Ho appena pubblicato un enorme studio chiamato “The state of our currencies” e quello che descrivo è il fatto che per molti decenni il dollaro è stato la valuta di riserva, ma il sistema sente il peso degli anni ed è in crisi. I grandi banchieri centrali stanno cercando di introdurre un nuovo sistema che però non è ancora pronto. Siamo quindi in un periodo di grandi cambiamenti e incertezza in cui i grandi banchieri stanno cercando di mantenere il sistema del dollaro. Allo stesso tempo stanno cercando di accelerare l’introduzione del nuovo sistema, cercando però che nessuno capisca esattamente cosa sta succedendo.

Il nuovo sistema coinvolge diversi settori ed industrie, e lo descrivo come la fine delle valute. Non è che stiamo introducendo una nuova valuta, stiamo essenzialmente introducendo un nuovo sistema di transazione che sarà tutto digitale ed essenzialmente farà sparire le valute come le conosciamo oggigiorno.

La sfida per loro ora è come commercializzare un sistema che se venisse capito dalla gente, nessuno poi lo accetterebbe. E ovviamente il modo per farlo è con una crisi sanitaria.

Intervistatore – E perché una crisi sanitaria rappresenta un modo efficace?

Perché generalmente, se un piccolo gruppo di persone vuole controllare la massa, la domanda è come condurre tutte le pecore al macello senza che se ne accorgano e facciano resistenza. Il perfetto escamotage sono i nemici invisibili. Abbiamo avuto quindi la guerra al terrorismo con i terroristi invisibili, e adesso abbiamo un virus, perfetto perché è invisibile e non puoi provare che non esiste, perché è appunto invisibile. Quindi i nemici invisibili sono sempre i preferiti, in particolare se spaventano le persone, che sentiranno così di aver bisogno del governo per proteggerle dal nemico invisibile.

La seconda tattica molto efficace è il dividi et impera, ovvero mettere gli uomini e le donne l’uno contro l’altro, i bianchi e i neri l’uno contro l’altro etc etc, e in questo i media giocano un ruolo molto importante.

Puoi quindi impedire alle persone di riunirsi, puoi impedire alle persone di organizzarsi, puoi impedire alle persone di incontrarsi e parlare di quello che sta succedendo e così via, e con il tracciamento puoi anche controllare chi sta parlando con chi. Se riesci a convincerli a svolgere il loro lavoro e la loro istruzione online, puoi letteralmente ascoltare tutto ciò che dicono. In questo modo puoi istituire un livello di sorveglianza straordinario, tutto in nome della teoria secondo cui ti stanno proteggendo da un virus invisibile.

È una strategia brillante, e come puoi vedere sta funzionando con molte persone. Non tutte, ma molte persone. Non voglio sottovalutare la capacità di coloro al potere di introdurre agenti patogeni che uccidono le persone e non voglio suggerire che le persone non si ammalano, ma essenzialmente quello che stanno cercando di fare è convincere le persone ad accettare una soluzione senza sapere dove questa porterà eventualmente e quali saranno le conseguenze.

Si sta parlando di un sistema di transazione che non è più una valuta, è un sistema di controllo. Se ogni banca centrale introduce una valuta di banca centrale digitale, avrà la capacità di controllare completamente come utilizzi i tuoi soldi. Se non ti comporti come vogliono loro, sei finito. E inoltre vogliono combinare questo con il transumanesimo, il che significa letteralmente farsi iniettare sostanze che possono istituire l’equivalente di un sistema operativo nel tuo corpo, collegandoti al sistema finanziario letteralmente fisicamente.

Qual è il vero scopo delle misure di lockdown?

Quello che stanno cercando di fare è centralizzare drasticamente il controllo economico e politico. Per esempio: abbiamo 100 piccole imprese in una comunità. Le dichiari non essenziali, le fai chiudere e improvvisamente società come Amazon e Walmart possono prendersi tutte le quote di mercato.

Nel frattempo i titolari di queste piccole imprese devono continuare a pagare il saldo delle loro carte di credito o il loro mutuo, quindi sono intrappolate nei debiti e alla ricerca di denaro per pagare le spese quotidiane. Allo stesso tempo c’è la Federal Reserve che istituisce una forma di quantitative easing in cui comprano obbligazioni societarie e la gente che sta prendendo la quota di mercato può sostanzialmente finanziare allo 0,1%, quando tutti gli altri pagano dal 16 al 17% delle loro carte di credito senza reddito. In pratica riescono a portare via la loro quota di mercato senza problemi, mentre queste persone sono occupate a trovare un modo per dare da mangiare alla propria famiglia.

Nelle elezioni del 2016 abbiamo visto il sostegno della popolazione per candidati che rappresentavano il populismo in una varietà di modi diversi. Bernie Sanders era un populista rispetto agli altri candidati, Donald Trump era un populista rispetto agli altri candidati, e la classe dirigente globale si rese conto che aveva un problema. Problema che poteva essere risolto distruggendo il reddito indipendente delle piccole imprese e dei liberi professionisti.

Se per esempio prendiamo un medico, un avvocato, un commercialista, professionisti indipendenti con un loro studio, queste persone generalmente sosterranno i candidati populisti. Quindi il modo per sconfiggere i candidati populisti e chiudere le loro entrate e il loro sostegno è mettere fine alle attività di questo tipo di persone. In questo modo non ci sarà nessuno a finanziare un Bernie Sanders o un Donald Trump.

Quindi i lockdown sembrano essere più uno strumento economico che un piano di mitigazione dei virus

Questa è una guerra economica, ed ha avuto un grande successo. La classe capitalista globale (e non dovrei chiamarlo capitalismo, si tratta di totalitarismo economico) da aprile 2020 ha aumentato il suo patrimonio del 27%. Sono stati in grado di consolidare quantità fantastiche di ricchezza economica, non solo eliminando il reddito della classe media e consolidandolo nelle loro aziende, ma aumentando significativamente la ricchezza e il potere dei più grandi paesi del G7 e della Cina nei confronti dei mercati emergenti.

I Paesi con la tecnologia più avanzata, accesso all’intelligenza artificiale, a sistemi digitali, e anche allo spazio, stanno consolidando drammaticamente il potere economico nei confronti delle nazioni più deboli. Stiamo quindi assistendo a un consolidamento della centralizzazione del potere economico nelle nazioni più ricche e più potenti e nell’uno per cento delle persone che le controlla.

Descriverei il Covi-19 come l’istituzione dei controlli necessari per convertire il pianeta dal processo democratico alla tecnocrazia. Ciò a cui stiamo assistendo è un cambiamento nel controllo e l’ingegnerizzazione di nuovi sistemi di controllo. È quindi molto più simile a un colpo di stato che a un virus.

Per circa 20 anni negli Stati Uniti abbiamo avuto un colpo di stato finanziario e sapevamo che alla fine del 1995 era stata presa la decisione di trasferire gran parte dei beni e del denaro fuori dal paese. Questo faceva parte del piano inflazionario dell’economia della globalizzazione. Sapevano che una volta terminato lo spostamento di tutti questi beni avrebbero dovuto consolidare e cambiare il sistema. Quindi dopo il colpo di stato finanziario, dopo aver rubato tutti i soldi nei fondi pensione, dopo aver rubato tutti i soldi del governo, invece di voltarsi e dire alla gente “beh, abbiamo rubato i vostri soldi”, hanno bisogno di una scusa che permetta di consolidare e modificare il sistema fondamentale. Ed ecco quindi un virus magico.

Ogni implicazione del colpo di stato finanziario è stata magicamente risolta dal virus magico. E se guardi il mondo attraverso la matematica del tempo e del denaro, è abbastanza sorprendente che qualcuno ci creda, ma in molti ci credono davvero.

Come pensi che sarà la tecnocrazia verso cui siamo spinti?

La tecnocrazia verso la quale stanno spingendo è ciò che viene chiamato transumanesimo. Si tratta di iniettare materiali nel corpo che creano l’equivalente di un sistema operativo. Tutti conoscono l’idea di Microsoft che ti fa scaricare un sistema operativo nel tuo computer che dà a Microsoft e altri un accesso al tuo computer, e periodicamente devi aggiornarlo perché ci sono nuovi virus.

Si torna così al virus magico che può risolvere tutti i problemi, e questo è un sistema simile per il tuo corpo. Inietti materiali nel tuo corpo che essenzialmente creano l’equivalente di un sistema operativo e di un ricevitore. In questo modo puoi letteralmente collegare tutte le persone al cloud e questo include collegarle al loro sistema di transazione. È ciò che la Bibbia chiama il marchio della bestia. In pratica si sta parlando di essere in grado di identificare digitalmente e tracciare le persone in relazione alle loro transazioni finanziarie.

Si tratta di un mondo caratterizzato da zero privacy. Ma la cosa più importante da capire è che con una o più criptovalute della banca centrale si sta parlando di un sistema in cui ogni banca centrale del mondo può impedirti individualmente di effettuare transazioni se a loro non piace il modo in cui ti comporti.

Molte persone conoscono il sistema di credito sociale cinese. Si tratta di qualcosa molto simile. Con una smart grid a cui sono collegate le loro auto elettriche, le loro comunità e ora anche il loro corpo, è possibile avere una sorveglianza 24 ore su 24, 7 giorni su 7, e se le persone non fanno quello che dicono e si comportano come vogliono loro, ti possono bloccare tutte le transazioni, possono impedirti di muoverti con la macchina, allontanarti da un punto per più di una certa distanza, in un sistema di controllo digitale completo manovrato dai banchieri centrali attraverso il denaro.

Stiamo digitalizzando tutto, inclusi il corpo e la mente umana. Questo sistema fornisce il controllo completo non solo della tua capacità di effettuare transazioni finanziarie, che è collegata al tuo corpo, ma anche una tecnologia di controllo mentale molto sofisticata attraverso i media e le connessioni al cloud. In pratica si sta parlando di collegarsi completamente ad un grosso computer. Transumanesimo e tecnocrazia vanno di pari passo.

Lo descriverei come un sistema di schiavitù dove si passa dalla libertà di muoversi e libertà di dire ciò che vogliamo ad un sistema di controllo completo 24/7, compreso il controllo mentale. Mr Global vuole passare a un sistema di schiavitù e noi vogliamo rimanere una civiltà umana, e questo è il disaccordo fondamentale che si presenta ora davanti a noi.

Osservando cosa sta succedendo, ci sono i colossi di Big Tech che costruiscono il cloud e le telecomunicazioni, i militari che puntano allo spazio e stanno lanciando i satelliti, Big Pharma che sta sviluppando le iniezioni di questi ingredienti misteriosi che modificano il tuo dna e per quanto ne sappiamo ti rendono sterile, e poi abbiamo i media che diffondono la propaganda e poi abbiamo i grandi banchieri che stanno progettando i sistemi cripto centralizzati.

Intanto i media stanno cercando di tenere questi eventi separati, in modo che la gente non possa vedere come tutte queste cose andranno a costituire un sistema integrato, che è fondamentalmente integrato nel tuo corpo e nella tua mente, con lo scopo di istituire un sistema di schiavitù.

In altre parole i media stanno cercando di tenere la popolazione all’oscuro dei veri obiettivi finali, in modo da riuscire a implementarli e farli accettare prima che la gente si renda conto che si tratta di una trappola.

Siamo stati messi in trappola quest’anno?

Si, ma la porta non si è ancora chiusa. La trasparenza può infatti far saltare il piano dei globalisti. All’inizio dell’anno, quando ho scritto l’articolo “Injection fraud” e ho detto che Bill Gates sta cercando di installare un sistema operativo nel tuo corpo con il virus come scusa per doverlo aggiornare. Tre mesi dopo Yahoo Finance ha pubblicato un sondaggio in cui risultava che il 44% dei repubblicani pensava che Bill Gates volesse impiantare dei chip nel loro corpo, e ho pensato “ok, stiamo facendo progressi”.

Questo è esattamente il momento in cui Bill Gates si è fatto un po’ da parte e hanno spostato l’attenzione sull’operazione Warp Speed, guidata da Moncef Slaoui, ex-dirigente del dipartimento vaccini alla GlaxoSmithKline ed esperto di interfacce macchina-cervello iniettabili. Direi un curriculum perfetto per quel lavoro.

Uno degli sviluppi più importanti avvenuti nel 2019 oltre all’approvazione del piano diretto in corso da parte dei grossi banchieri nella Jackson Hall, è stata l’emissione da parte del dipartimento della difesa del contratto JEDI Cloud a Microsoft. Anche Amazon è essenzialmente un appaltatore delle agenzie di intelligence. Hanno infatti iniziato a generare profitti stipulando importanti contratti con la CIA e con tutte le 17 agenzie di intelligence statunitensi per i loro servizi cloud. Poi alla fine del 2019 anche Leidos ha fatto un grosso contratto con la marina.

Quindi quei tre enormi contratti cloud danno la possibilità, una volta che tutti sono collegati a loro, di riprogettare radicalmente come funzionano i flussi di cassa. Puoi quindi far chiudere tutte le piccole imprese o quasi, e mettere tutti su un reddito di base universale, che è fondamentalmente un sistema di controllo, e gestire il tutto attraverso il cloud militare. La tecnologia ti dà la possibilità di istituire un sistema di controllo completo e centralizzare ulteriormente il controllo economico e politico.

La tratta degli schiavi era incredibilmente redditizia, più redditizia dell’estrazione mineraria, più redditizia dei narcotici, più redditizia di tutti i vizi, e quindi se ora hanno la capacità tecnologica di implementare la schiavitù, il loro atteggiamento penso sia “okay, facciamolo”. E la tecnologia rende anche molto più facile per un piccolo gruppo di persone riunirsi ed essere molto potenti. Per esempio, se introducono una tecnologia energetica rivoluzionaria, il pericolo è che un piccolo gruppo di pazzi possa utilizzarlo come arma. Più potente è la tecnologia che si integra, maggiore è il pericolo che si perda il controllo.

Ci sono altre teorie sul motivo per cui alcune persone vorrebbero il controllo completo. Considerando la difficoltà di sfamare e gestire una popolazione sempre più numerosa, se ora hai la biotecnologia che permette a Mr Global di vivere 150 anni, non puoi mantenere quel segreto. Cioè, se il più ricco vive 150 anni e noi no, il segreto verrà scoperto presto. Quindi perché non ridimensionare la popolazione, usare la robotica per tutto e avere comunque una vita molto lussuosa senza tutti i problemi gestionali di prima?

Penso che il piano di Mr Global sia di usare la tecnologia per passare a un sistema in cui tra la robotica, l’intelligenza artificiale e il software, poche persone possono controllare le popolazioni con meno preoccupazioni. Bisogna tenere a mente che Mr Global ha molta paura della popolazione generale. La leadership negli Stati Uniti si è riunita più volte per discutere su come desecretare tutto, e ogni volta giungono alla conclusione che è impossibile. Non è possibile perché le responsabilità sono troppo grandi. La storia del governo è che la popolazione generale a volte si ribella e uccide la leadership. Mr Global ha paura dei 325 milioni di americani armati.

Ecco perché il secondo emendamento è una questione così delicata. La maggior parte delle persone in tutto il mondo non capisce come mai gli americani tengano così tanto alle loro armi e al loro diritto di possederle.

Sarebbe davvero molto conveniente se potessero disarmare la popolazione, e vedrai che se i democratici vinceranno queste elezioni questa è la prima cosa che proveranno a fare. Dopo aver fatto indossare a tutti i pannolini per il viso, proveranno a portare via le armi. Ed è per questo che i repubblicani che detengono il senato sono stati un problema così grande, perché non possono farlo se i repubblicani mantengono la maggioranza in senato.

Le elezioni sono davvero un casino eh?

In America esiste una vecchia tradizione di frode elettorale. Quello che dico a tutti è che nessuno di questi candidati sarebbe stato il candidato senza qualche frode, ma non ho mai visto una frode così palese come questa, e penso in una certa misura che non avrebbero potuto fermare una vittoria a valanga di Trump senza ricorrere al Covid-19.

Penso che fosse molto importante per loro sbarazzarsi di Trump. Il problema è che hanno commesso frodi massicce e in un modo ovvio e palese, quasi come se si rivolgessero alla popolazione dicendo “devi fingere che questo sia il presidente anche se sai che non lo è”. Abbiamo un falso virus, un virus magico, un falso presidente, un sistema politico magico, e tutto ciò sta davvero diventando molto simile a un culto. È tutto ciò che posso dire. Molte persone pensavano di poter rimanere su una posizione neutrale, ma ora è chiaro che o scegli il culto o scegli la verità. Non c’è via di mezzo.

Quando sono iniziate le rivolte e i governatori hanno deciso che non si poteva andare in chiesa a causa del pericolo del virus magico, ma si poteva invece partecipare alle rivolte e alle proteste, io e i miei colleghi abbiamo cominciato ad analizzare le rivolte. La prima cosa che abbiamo fatto è stata guardare lo stato, le città, se il governatore fosse democratico o repubblicano, e quali erano i casi covid e le morti. Ci siamo ben presto accorti che qualcosa che non andava.

Ci sono 12 banche, una sede centrale e poi le filiali per un totale di 37 sedi della Federal Reserve. Abbiamo segnato tutte le città in cui ci sia una filiale, una banca, o la sede centrale, e quello che abbiamo scoperto è che in 34 delle 37 aree in cui erono presenti le banche ci sono state rivolte e disordini. Questo non è quindi casuale.

Abbiamo allora iniziato ad analizzare Minneapolis, prendendo i dati di tutti gli edifici e delle attività commerciali danneggiate o bruciate, localizzandole sulla mappa e registrando a quale distanza si trovano rispetto alle banche della Federal Reserve. Una volta fatto questo abbiamo potuto individuare le zone di opportunità.

Una zona di opportunità è un meccanismo di protezione fiscale creato nel 2018 per aiutare i miliardari che vendono le loro azioni a evitare le plusvalenze. Se per esempio sei Jeff Bezos, che ha venduto 10 miliardi di dollari di azioni quest’anno, e trasferisci i tuoi proventi in investimenti nella zona di opportunità gestendoli in un certo modo, puoi evitare tutte le tasse sulle plusvalenze. Quindi questo è straordinariamente redditizio.

Guardando alle aree in cui sono avvenute le rivolte, ho notato come tutti gli edifici e le attività commerciali distrutti lungo Lake Street fossero proprio in fondo alla zona di opportunità. Mi sono messa a ridere e ho detto, “Queste non sono rivolte, questo è un piano di acquisizione immobiliare!”

Ad esempio, ho una fiorente serie di piccole imprese di proprietà di afroamericani e ispanici lungo un particolare viale nella zona di opportunità. Prima dichiaro queste attività non essenziali mettendole in crisi e poi scateno i disordini con incendi, saccheggi e danneggiamenti.

Così ora la loro attività è chiusa, sono schiacciati dai loro debiti, e come se non bastasse adesso l’edificio è stato danneggiato e ovviamente l’assicurazione non copre tutte le riparazioni. È chiaro che ora sarà molto più facile ed economico per me arrivare e acquistare tutti quegli edifici. Voilà, si chiama capitalismo dei disastri.

Abbiamo analizzato Minneapolis, poi abbiamo mappato Kenosha, poi Portland e ora stiamo facendo lo stesso in Ohio e gli schemi che stiamo vedendo sono gli stessi. Come ho detto, secondo me si tratta di piani di acquisizione di proprietà immobiliari.

Ad esempio, si prevede che il 49% delle attività di San Francisco cesseranno l’attività entro la fine dell’anno. Immagina quanti immobili saranno disponibili a basso prezzo. È fenomenale.

Questo rende molto più economico costruire la smart grid attorno alle banche della Federal Reserve, cosa che presumo vogliano fare se hanno intenzione di lanciare il loro sistema di criptovaluta.

Mr Global sta ora implementando la robotica. Questa è una delle nuove tecnologie che sta davvero iniziando a fare un’enorme differenza. La domanda per Mr Global è “cos’è più efficiente a fare cosa?”, in altre parole, se devo gestire il pianeta e tutte le risorse naturali e raccoglierle a mio vantaggio e assicurarmi che il mio rischio sia ridotto, in che modi e tempi mi conviene usare robot e umani?

La genialità di collegare tutti al cloud con un sistema cripto è che con il software AI posso fare in modo che gli umani insegnino ai robot attraverso il software AI come svolgere tutto il loro lavoro. Ero all’Aspen Institute del 2017 e stavo discutendo con un venture capitalist, e lui mi ha guardato con degli occhi incredibilmente spenti e mi ha detto “sai che posso automatizzare ogni azienda tramite software e robotica e licenziare così tutti gli umani? Non ne abbiamo più bisogno.”
La domanda che si sta facendo Mr Global quindi è “cosa c’è di più efficiente? Se posso fare tutto con i robot allora cosa me ne faccio degli umani?”

Stiamo passando dal sistema attuale a una tecnocrazia. La mia visione del mondo è che gli esseri umani sono individui sovrani, la cui libertà viene dall’autorità divina. Questo è ciò intorno a cui ruotano la carta dei diritti, la dichiarazione di indipendenza, la costituzione. Nella visione tecnocratica invece, un essere umano rappresenta una risorsa naturale come un giacimento di petrolio, da utilizzare come tale. Non sono più individui sovrani ma solamente forza lavoro, che può essere più o meno efficiente rispetto ad un robot.

Mr Global vede la razza umana come il bestiame, non ci vede individui della stessa specie. E con la biotecnologia puntano a vivere molto più a lungo di noi e in modo molto diverso da noi.

Quindi qual è la soluzione?

La cosa molto importante da capire parlando di un sistema transumanista, un sistema di schiavitù, è che la maggior parte di noi lo ha sostenuto, finanziato e costruito. Quindi, quando guardo tutti i grandi dirigenti farmaceutici, mi chiedo perché stiano costruendo un sistema in cui i loro figli o nipoti saranno schiavi? Perché le banche centrali lo fanno?

C’è una teoria in America secondo la quale se guadagni abbastanza riesci ad uscire dal sistema, puoi mangiare cibo biologico e non mangiare OGM, e i nipoti non dovranno prendere i vaccini. Ma se guardi a chi sta implementando tutte queste diverse attività, siamo proprio noi che stiamo costruendo il nostro sistema di schiavitù! Questo significa che abbiamo anche il potere di fermarci. In altre parole non dobbiamo finanziare le aziende che stanno facendo questo, non dobbiamo lavorare per le aziende che lo stanno promuovendo, e non dobbiamo nemmeno pagare le tasse perché il governo non sta assolutamente rispettando le leggi relative alla gestione finanziaria. Abbiamo la capacità di ritenerli responsabili.
Stiamo costruendo la prigione e la stiamo finanziando. Questo ci dà però anche il potere di fermarci, ed è per questo che è così importante che ci rendiamo conto di dove sta andando il sistema. Non ci saranno eccezioni.

Bisogna portare trasparenza su ciò che sta accadendo. Rendersi conto di dove sta andando il sistema e smettere di finanziarlo. Se lavori per Big Pharma e stai contribuendo a tutto ciò, fermati! Trova qualcos’altro da fare.

Bisogna iniziare la conversazione sul nostro futuro, perché dovremo ricostruire l’economia da zero se non vogliamo essere altamente centralizzati. Si tratta quindi di assumersi le proprie responsabilità e diventare individui attivi nella resistenza. Anni fa ero a Washington e stavo scrivendo un assegno sul mio conto private banking alla JP Morgan Chase e nel frattempo ero impegnata in 12 diversi percorsi di contenzioso con le persone che stavano cercando di progettare la bolla immobiliare. Io stavo cercando di fermare la bolla immobiliare. Quindi mi sono resa conto “perché ho un conto in una banca che è coinvolta in questo crimine?”.

Se domani tutti in America si svegliassero e chiudessero il conto JP Morgan Chase e si affidassero ad una cooperativa di credito locale o ad una banca comunitaria, sarebbe una rivoluzione. Sarebbe una rivoluzione totale.

Abbiamo il potere di far saltare questo piano, ma dobbiamo ammettere i nostri sbagli e correggerli attivamente, perché quasi tutti siamo complici nella sua attuazione. O sei dalla parte del sistema di schiavitù transumanista o sei da quella del sistema umano. Ma se sei per un sistema umano allora dovrai trovare un modo per fare soldi e impegnarti socialmente in un sistema umano e smettere di contribuire alla creazione di un sistema transumano.

Non aiutare i militari nell’operazione Warp Speed, non aiutare i vari miliardari di Big Tech a capire come iniettare nanoparticelle nel tuo corpo e collegarle al cloud, non aiutare le grandi aziende farmaceutiche a fare iniezioni che stanno avvelenando bambini americani a morte, non aiutare Big Agricolture a far crescere cibo OGM che sta avvelenando a morte l’America, non aiutare il governo a istituire provvedimenti corrotti per crisi sanitarie progettate, che fanno parte dei capitalismo dei disastri e servono ad arricchire i grossi miliardari e così via.


[1] ⬆︎ Catherine Austin Fitts è presidente di Solari, Inc., editrice del Solari Report e membro amministratore di Solari Investment Advisory Services, LLC. Catherine è stata amministratore delegato e membro del consiglio di amministrazione della banca d’investimento di Wall Street Dillon, Read & Co. Inc., assistente segretario per l’edilizia abitativa e commissario federale per l’edilizia presso il Dipartimento per l’edilizia abitativa e lo sviluppo urbano degli Stati Uniti nella prima Amministrazione Bush, ed era il presidente di Hamilton Securities Group, Inc. Catherine ha progettato e chiuso oltre 25$ miliardi di transazioni e investimenti fino ad oggi e ha guidato il portafoglio e la strategia di investimento per 300 miliardi di dollari di attività e passività finanziarie.

Video originale in inglese