Politica

La guerra è pace

Pubblicato da Redazione il 19 Novembre 2005
Rubrica:

Un punto di vista sicuramente diverso dalle esternazioni "fanatico-orgogliose" di Oriana Fallaci, prontamente divulgate dai media di palazzo, mentre articoli come questo restano "relegati" nei piccoli rivoli dell'informazione non asservita. Un articolo lungimirante che vale la pena di leggere.

Categoria

Teheran vince un ultraconservatore: tutto procede secondo i piani

Pubblicato da Redazione il 29 Giugno 2005
Rubrica:

La vittoria dell'ultraconservatore Mahmoud Ahmadinejad alle elezioni presidenziali iraniane non ha niente di stupefacente. È molto semplicemente l'ulteriore tassello che condurrà alla quadratura del cerchio intorno al bacino petrolifero del Mar Caspio. E, ovviamente, gli artefici della strategia sono gli Stati Uniti d'America (senza dimenticare il ruolo di Israele, fondamentale nel contesto mediorientale).

Categoria

Botta e risposta CCDU - Burani

Pubblicato da Redazione il 10 Maggio 2005
Rubrica:

Proponiamo il seguente "botta e risposta" tra il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani e l'Ufficio stampa dell'on. Burani, pubblicato su TargatoCN.it, quotidiano online della provincia di Cuneo. Alla preoccupata quanto lecita questione avanzata dal CCDU, risponde un laconico comunicato del portavoce della Burani, dando un palese esempio di disinformazione.

Categoria

Da clericale ad anticlericale, una sottile linea di confine

Pubblicato da Redazione il 1 Maggio 2005
Rubrica:

Sta a vedere che alla fine proprio questo Parlamento, quello che accoglie il Papa con ovazioni da stadio, e non come un qualsiasi altro gradito ospite e capo di Stato, pur se Vaticano, riesce a farti una legge contro la religione! Questo Parlamento delle fecondazioni in vitro negate, perché dissacranti rispetto alla sacralità della procreazione naturale e perciò rispettosa del mistero divino, sarà ricordato come anticlericale?

MKULTRA: ieri ed oggi

Pubblicato da Redazione il 10 Gennaio 2005
Rubrica:
Image
MK ULTRA

Il 2004 ha visto l'uscita nelle sale cinematografiche di "The Manchurian Candidate", il remake del film interpretato da Frank Sinatra nel 1962. Basato sull'omonimo romanzo scritto nel 1959 da Richard Condon, narra di un soldato americano catturato in Corea dai comunisti e sottoposto al lavaggio del cervello che lo riduce allo stato di uno zombi-killer pronto ad uccidere il principale candidato alle presidenziali americane. L'anno dopo, a seguito dell'assassinio del presidente americano J. F.

La legge sul “controllo mentale” fa male a tutti, pure a te

Pubblicato da Redazione il 10 Dicembre 2004
Rubrica:
Image
Vingetta su lavaggio del cervello

«Salvo che il fatto costituisca più grave reato, chiunque mediante tecniche di condizionamento della personalità o di suggestione praticate con mezzi materiali o psicologici, pone taluno in uno stato di soggezione continuativa tale da escludere o da limitare grandemente la libertà di autodeterminazione è punito con la reclusione da due a sei anni. Se il fatto è commesso nell'ambito di un gruppo che promuove o pratica attività finalizzate a creare e sfruttare la dipendenza psicologica o fisica delle persone che vi partecipano, ovvero se il colpevole ha agito al fine di commettere un reato, le pene di cui al primo comma sono aumentate da un terzo alla metà».

Patente a punti e Stato di polizia

Pubblicato da Redazione il 3 Luglio 2003
Rubrica:

In uno Stato di polizia il controllo delle persone viene ossessivamente e perentoriamente demandato alle forze dell'ordine (di vario tipo), le quali hanno il compito tassativo di reprimere la disubbidienza e il dissenso. In uno Stato di polizia non esiste il libero arbìtrio né la libera volontà dell'individuo, essendo queste facoltà sostituite dal volere autoritario degli esercenti il potere.

Categoria

Spinello: i pro e i contro del DDL

Pubblicato da Redazione il 18 Aprile 2003
Rubrica:
Image
spinello

Il governo si appresta a votare un disegno di legge per la lotta alla tossicodipendenza. Qui di seguito pubblichiamo due articoli che ne danno l'annuncio su due diversi quotidiani. La questione è delicata. La droga è innegabilmente una piaga sociale che va risolta. Su questo siamo d'accordo in tanti, se non tutti. Tuttavia sul metodo l'accordo svanisce. Il governo sembra prediligere un approccio machiavellico secondo cui il fine giustifica i mezzi.

Categoria

Multe e giustizia

Pubblicato da Redazione il 3 Aprile 2003
Rubrica:

In Lettera aperta a due vigili urbani, l'autore conclude dicendo che «Quanto [nella lettera] esposto è solo un esempio. [...] Tuttavia la cosa più preoccupante è che un tale modo di amministrare la giustizia è all'ordine del giorno. Ma è proprio questa la giustizia che vogliamo?».

Di seguito pubblichiamo alcuni articoli apparsi in data odierna sul quotidiano Il Giorno, riguardanti un altro caso di mala-amministrazione della giustizia. I bravi hanno colpito ancora...

Categoria

Aspettando la guerra...

Pubblicato da Redazione il 10 Marzo 2003
Rubrica:

Aspettando la guerra che, si dice, è imminente nonché inevitabile, potremmo ingannare il tempo che ci separa dal grande evento con alcune riflessioni. I due articoli che seguono, di Massimo Fini, forniscono alcuni spunti interessanti.

Categoria

C'era una volta la libertà

Pubblicato da Redazione il 25 Luglio 2002
Rubrica:

C'era una volta la libertà..., potrebbe essere il titolo di una favola. Sì, perché quando si parla di libertà si parla di una bella favola. Da piccoli si crede fermamente che la propria vita sarà costellata da principi e principesse, castelli d'orati, giustizia, libertà: tutte belle favole che finiscono con il fatidico «... e vissero felici e contenti...». Ma poi, crescendo, la fede nelle favole se ne va', almeno per buona parte di noi, lasciando il posto a una realtà assai meno idilliaca. Una delle favole più utilizzate dalla "propaganda" è quella della libertà: «Vota per Pinco Pallino e lui lavorerà per la libertà di tutti!». Favole, appunto.