Politica

Intervista esclusiva con Gerald Celente, esperto nella previsione del futuro

Pubblicato da Redazione il 11 Giugno 2009
Rubrica:

Quando nel 2010 fallirà la ripresa dalla Più Grande Depressione, finirà il mondo che conosciamo. Diversi giorni fa Human Events ha avuto l'opportunità di intervistare lo straordinario esperto in previsioni Gerald Celente, Presidente del Trends Research Institute; il futuro che lui prevede appare effettivamente tetro. Di fatto, per come la vede Celente, la Grande Depressione sembrerà mite al confronto, dato che ciò che attende gli americani nel 2011 colpirà con la forza di un uragano Katrina finanziario.

Declino e caduta dell'Impero Americano

Pubblicato da Redazione il 5 Giugno 2009
Rubrica:

Dopo aver regnato per secoli gran parte del mondo conosciuto, Roma cadde a causa di una serie di fattori che, secondo gli storici, non sarebbero stati fatali se presi separatamente, ma che in combinazione sono risultati letali. Le eccessive spese militari oltre i propri limiti, un sistema economico insostenibile e la svalutazione della valuta hanno giocato tutti un ruolo. Com'è stato ben documentato, gli imperi Romani tentarono di distrarre il popolo dalla disastrosa realtà della propria situazione fornendogli pane e giochi (panem et circenses). Ma gli intrattenimenti non impedirono alla nazione-stato di cedere sotto la pressione del proprio peso.

Categoria

La legge marziale e la democrazia

Pubblicato da Redazione il 13 Febbraio 2008
Rubrica:

Trovi che vada un po' oltre la mera coincidenza il fatto che il Senatore John D. Rockefeller IV, il democratico della Virginia dell'Ovest a capo del comitato sull'intelligence, sia stato un fautore chiave del piano avallato dalla Casa Bianca e approvato martedì che darà l'immunità alle aziende che, cooperando con il governo nell'espletare una sorveglianza senza mandato sui cittadini americani, violano i diritti costituzionali degli americani?

Pensare con la propria testa ora è un crimine

Pubblicato da Redazione il 29 Gennaio 2008
Rubrica:

L'articolo seguente non è stato scritto da un appartenente a gruppi di "contro-informazione". L'autore era un alto funzionario del governo Reagan, per cui scrive con cognizione di causa dall'interno del sistema: ottimo motivo per prestargli particolare attenzione. Vengono descritte cose che richiamano alla memoria pratiche inquisitorie di qualche secolo fa. Cambiano i protagonisti ma non cambia la stupidità e la cattiveria del "clero dominante". E se ci pensiamo bene, non è solo un problema americano...

Categoria

Avanti Savoia...

Pubblicato da Redazione il 22 Novembre 2007
Rubrica:

Nonostante gli spergiuri che mai e poi mai avrebbe accampato rivalse contro la Repubblica italiana, l'allegra famigliola ha «chiesto ufficialmente allo Stato italiano il riconoscimento di danni morali per un valore complessivo di 260 milioni di euro, senza contare gli interessi, in aggiunta alla restituzione dei beni confiscati alla famiglia Savoia dallo Stato quando nacque la Repubblica italiana».

Categoria

Una maialata nel nome di una italianità non mia

Pubblicato da Redazione il 11 Novembre 2007
Rubrica:

«Abbiamo "benedetto" il territorio dove il Comune di Padova vuole trasferire la moschea di Via Anelli». Con queste parole la capogruppo della Lega Nord nel Comune di Padova, Mariella Mazzetto, ha giustificato la bravata di far passeggiare un maiale (animale notoriamente inviso alla cultura islamica) su un terreno che potrebbe essere destinato come sede della nuova moschea di Padova. «È una questione di difesa dell'identità italiana» ha aggiunto Mariella.

Categoria

Le tasse sono bellissime… le rate del mutuo un po’ meno

Pubblicato da Redazione il 9 Novembre 2007
Rubrica:

Credo che la frase di Padoa Schioppa «Le tasse sono bellissime» abbia fatto il giro del mondo. Sì, sono bellissime, soprattutto per le banche, enti di cui il Ministro è paladino, assieme al "suo capo" Romano Prodi. Infatti con la batosta della finanziaria 2006, nonostante poi si sia scoperto che il governo precedente aveva lasciato un "tesoretto", metà della finanziaria è stato usato per ripianare il debito pubblico, vale a dire è finito dritto nelle tasche delle banche a fronte di quel "famoso" debito inventato con la stampa della cartamoneta.

Birmania: le foto della vergogna

Pubblicato da Redazione il 29 Ottobre 2007
Rubrica:

"Carissimi, le parole vengono meno. Queste foto di un monaco assassinato sono state prese in segreto in un obitorio. Pensate quanti molti altri hanno subito lo stesso destino. Vi prego, diffondete queste fotografie a più gente possibile, perché il mondo sappia che c'è bisogno di molto più che a semplice condanna di questi bastardi [della giunta]".

Con queste parole di dolore e d'ira, attraverso esuli birmani, ci sono giunte le due foto che abbiamo deciso di pubblicare con un avvertimento: sono foto molto crude e violente, forse non adatte a tutti i lettori.

Categoria

C'è una scuola, a Milano

Pubblicato da Redazione il 3 Novembre 2006
Rubrica:

È di oggi la notizia che il provveditorato e il prefetto di Milano hanno dato il loro nulla osta (definitivo?) per la scuola coranica di Milano (Corriere.it/vivimilano/speciali del 2 Novembre 2006). Sul dibattito "scuola sì / scuola no" pubblichiamo questo articolo che ci pare particolarmente illuminato e illuminante.


Tratto da casperize.com

Prodi & C. vogliono imbavagliare l’informazione libera!

Pubblicato da Redazione il 24 Ottobre 2006
Rubrica:

L'immaginario degli "innocenti", si sa, è fatto di "Draghi" e di "Prodi", di lotte contro il male a favore dei deboli... Ecco qui un esempio eloquente di applicazione della "severità prodiana", leit motiv della sua campagna elettorale e, da quando è diventato primo ministro, princìpio cardine delle sue leggi liberticide. Più che "severità" a noi pare cattiveria bella e buona!

Categoria

Lettera aperta al Prof. Veronesi

Pubblicato da Tarlo il 15 Giugno 2006
Rubrica:

Leggo che il Prof. Umberto Veronesi vorrebbe distribuire gratuitamente a chi ne fa richiesta l'eroina, rendendo in questo modo ogni cittadino contribuente uno spacciatore, però legalizzato. Quello che più mi preoccupa, è che non è una esternazione causata da una peperonata mal digerita, è una strategia che parte da lontano. Ma Lei, Professore, il Giuramento di Ippocrate se lo ricorda? E "Primum non nocere" dove l'ha messo?

Categoria

L'Iran e le pretese occidentali

Pubblicato da Redazione il 8 Febbraio 2006
Rubrica:

In base a quale principio potenze che sono sedute su immensi arsenali atomici hanno il diritto di impedire a un Paese, l'Iran, di sviluppare il nucleare per usi civili come ha sempre dichiarato il governo di Tehran e come è dimostrato dal fatto che gli iraniani hanno sempre accettato le ispezioni dell'AIEA (l'Agenzia per il Controllo dell'Energia Atomica) rimanendo nella perfetta legalità internazionale?

Categoria

Onorevole, birra o spinello?

Pubblicato da Tarlo il 2 Febbraio 2006

Quella della legalizzazione o meno delle droghe, è un falso problema. In materia di droga lo Stato italiano ha il dovere verso i suoi cittadini di prevenire, riabilitare e reprimere lo spaccio. Sul primo punto, i politici sono latitanti, non esiste una linea di condotta uguale su tutto il territorio nazionale, ci si affida al volontariato.

Categoria