Media

Planet Lockdown - Intervista a Catherine Austin Fitts

Pubblicato da Redazione il 15 Gennaio 2021
Rubrica:
Image
Catherine Austin Fitts

Mentre continua il teatrino “colorato” del lockdown, la domanda che (quasi) tutti ci poniamo è: Cosa sta succedendo?
La domanda Cui prodest?, invece, se la pongono solo i più audaci.
Di seguito pubblichiamo l’intervista a Catherine Austin Fitts che fornisce il suo punto di vista sull’attuale situazione mondiale e la sua risposta alla domanda Cui prodest?

La rivincita dei cani

Pubblicato da Redazione il 25 Ottobre 2020
Rubrica:
Image
cane

Vai al bar e ordini il caffè. Poi, mentre aspetti, ti guardi intorno e lo vedi lì, l’impertinente cagnolino (a volte cagnone), che ti osserva con gli occhi (quasi) vispi e la bocca semichiusa, ad abbozzare un sarcastico sorriso che sembra dire: «Lo vedi che anche tu hai dei padroni che ti fanno mettere la museruola?». Ma non sei il solo a dover portare la mascherina/museruola, oramai tutti i Sapiens sono “obbligati” ad indossarla. Che spasso per i cani, che grande rivincita su chi li tiene al guinzaglio.

La pandemia del Covid-19 e i crimini contro l’umanità

Pubblicato da Redazione il 11 Ottobre 2020
Rubrica:
Image
Reiner Fuellmich

Quanto sotto pubblicato è la traduzione della trascrizione della video-dichiarazione rilasciata dall’avvocato tedesco Reiner Fuellmich il 3 ottobre 2020. Si lascia al lettore l'onere di scoprire le analogie con l’Italia. Si noti inoltre che, come per la proprietà commutativa (cambiando l’ordine degli addendi il risultato non cambia), in questo contesto “cambiando il nome degli addetti – ad esempio, sostituendo alcuni nomi (di virologi, epidemiologi et similia) con nomi nostrani – il risultato non cambia”.

Diritto di informazione o terrorismo biologico?

Pubblicato da Redazione il 25 Agosto 2020
Rubrica:
Image
bioterrorismo

"Il bollettino [quotidiano] dei positivi inganna e si fa terrorismo biologico". Parlare di escalation di casi positivi, lasciando intendere che siano altrettanti malati “è sbagliato, è allarme ingiustificato. La cautela è opportuna ma in Italia sembriamo rimasti ai tempi dei Capuleti e Montecchi, divisi tra guelfi e ghibellini, negazionisti e catastrofisti. Ho l’impressione che si stia facendo del terrorismo biologico; una campagna della paura”, dice in un articolo su Quotidiano.net il prof. Giorgio Palù, il più illustre virologo italiano.

Categoria

Non c’è due senza tre

Pubblicato da Redazione il 29 Luglio 2020
Rubrica:
Image
Tedros Adhanom Ghebreyesus

L’OMS, per bocca del controverso direttore Tedros Adhanom Ghebreyesus, già a maggio 2020 aveva annunciato l’arrivo della terza ondata. Per la verità si sta ancora aspettando – alcuni con impazienza per non essere sbugiardati dopo aver terrorizzato a destra e a manca – la seconda, ma il “nostro” si è portato avanti con il “lavoro”. Forse deve andare in pensione a breve e non vuole lasciare le cose a metà…

Categoria

Covid-19 e diritto alla verità

Pubblicato da Redazione il 13 Luglio 2020
Rubrica:
Image
Giorgio Agamben

È oramai consuetudine leggere o ascoltare bollettini allarmistici di contagiati, ricoverati, morti che salgono e scendono in un turbinio di numeri senza senso, così come sono diventati consuetudine gli appelli ossessivi dei media al rispetto del distanziamento sociale (che Agamben definisce “un eufemismo introdotto nel lessico quotidiano al posto del più crudo confinamento[1]) e all’uso della mascherina.

I numeri del terrore

Pubblicato da Redazione il 13 Luglio 2020
Rubrica:
Image
Estrazione numeri lotto

Gli autoproclamati “Editori responsabili” continuano a veicolare giornalmente i dati allarmanti forniti dalla Protezione Civile al fine di agevolare l’opera di ammansimento dei cittadini-sudditi, consci del fatto che solo il terrore dell’ignoto (e perciò indimostrabile) ha portato al controllo quasi totale, e globale, dell’umanità, controllo che sempre più persone percepiscono come "architettato".

Categoria

Grande notizia, nuovo virus dai maiali

Pubblicato da Redazione il 3 Luglio 2020
Rubrica:
Image
maiali

È incontestabile, la guardia si sta abbassando, l’Italia rischia di tornare a una parvenza di normalità e – orrore! – rischia di tornare a sorridere. Solo la Lombardia tiene alto il livello di attenzione con il prolungamento dell’uso delle mascherine anche all’aperto. Troppo poco per i fautori del terrore mediatico, in questo modo non saranno molti gli utenti disposti ad installare Immuni, l’app del Grande Fratello globale. E infatti si parla di flop della suddetta app.

Categoria

Coronavirus: misure di contenimento incostituzionali, inadeguate e controproducenti

Pubblicato da Redazione il 22 Giugno 2020
Rubrica:
Image
Avvocato Maurizio Giordano

Pubblichiamo questo articolo con l’autorizzazione dell’autore, il giurista piemontese Avv. Maurizio Giordano. Sebbene scritto circa due mesi fa e pubblicato sul Quotidiano Giuridico dello Studio Cataldi, abbiamo scelto di ripubblicarlo perché alcune delle considerazioni sviluppate dall’Avv. Giordano sono oggi ancor più attuali, quasi l’autore, precorrendo i tempi, con mente acuta avesse compreso prima di altri le conseguenze della mala gestio governativa di questa cosiddetta pandemia.

Caverna e cavernicoli del gossip

Pubblicato da Redazione il 12 Aprile 2010
Rubrica:

Negli ultimi giorni, navigando sul web, mi sono imbattuto casualmente in alcune pagine, diverse tra loro ma collegate, che mi hanno fatto pensare parecchio. Il filo conduttore che legava queste pagine era Scientology, la filosofia religiosa sviluppata dall'americano Hubbard, ma il pensiero che ne è scaturito riguarda la menzogna insita nell'ignoranza contrapposta alla verità insita nella conoscenza, nella Cultura (con la C maiuscola).

Categoria

Prodi & C. vogliono imbavagliare l’informazione libera!

Pubblicato da Redazione il 24 Ottobre 2006
Rubrica:

L'immaginario degli "innocenti", si sa, è fatto di "Draghi" e di "Prodi", di lotte contro il male a favore dei deboli... Ecco qui un esempio eloquente di applicazione della "severità prodiana", leit motiv della sua campagna elettorale e, da quando è diventato primo ministro, princìpio cardine delle sue leggi liberticide. Più che "severità" a noi pare cattiveria bella e buona!

Categoria

Il bordello dei media

Pubblicato da Redazione il 19 Settembre 2006
Rubrica:

Oggi, 19 settembre 2006, alcuni telegiornali hanno dato notizia (l'ennesima) del preoccupante aumento dell'obesità tra i giovani inglesi. Il 16 settembre Il Corriere pubblicava l'articolo Allarme obesità: l'Asia cambiata dal cibo Usa - La dieta occidentale provoca la prima «epidemia» di diabete. Raddoppiato in Cina il numero delle persone sovrappeso.

Categoria

Televisione e media: l’oppio dei poveri!

Pubblicato da Redazione il 20 Luglio 2006
Rubrica:

Se «le religioni sono l'oppio dei popoli», «la televisione e i media in generale sono l'oppio dei poveri».

Ovviamente mi riferisco ai poveri di Spirito, ai poveri dentro, nell'animo, che si accontentano, proprio per questa carenza interiore, per questo vuoto, di quello che il tubo catodico e gli altri canali d'informazione, "regalano" loro giorno dopo giorno, senza preoccuparsi se i messaggi gentilmente offerti dal Sistema sono veri oppure no, e soprattutto se ci sono altre notizie che non vengono dette o che vengono oscurate.

Categoria

Quando la presenza mediatica da alla testa

Pubblicato da Tarlo il 15 Febbraio 2006
Rubrica:

Sarò un brontolone, ma di fronte a certe cose non riesco a stare zitto. In una città emiliana un ragazzino tredicenne si è tolto la vita. Fatto orribile, di quelli che non vorresti mai leggere sui giornali. E i quotidiani locali cosa fanno per dare un tocco di scientificità alla notizia di cronaca? Intervistano un dottorone, uno di quelli famosi che se non stiamo attenti ce li ritroviamo anche nella minestra. Lo psichiatra Paolo Crepet.

Categoria

Aviaria, terrorismo mediatico e grandi profitti

Pubblicato da Redazione il 13 Novembre 2005
Rubrica:
Image
tamiflu

Primo caso di virus H5N1 in Italia. Giornali e telegiornali sembrano fare a gara nel dare la notizia, nonostante debbano aggiungere che si tratta di un virus a bassa patogenicità privo di qualsiasi relazione con il virus asiatico, e invece del tutto simile a quello normalmente presente nei volatili selvatici acquatici europei e quindi senza alcuna conseguenza per la salute pubblica. Tuttavia l'occasione per creare allarmismo è troppo ghiotta e un vero "giornalista professionista" non se la può far scappare.

Guerra tra due visioni religiose del mondo

Pubblicato da Redazione il 11 Settembre 2005
Rubrica:
Image
Tom Cruise e Brooke Shields

Sebbene in genere sia meglio non acquisire informazioni mediche né da Hollywood né dalla stampa tradizionale, il recente dibattito tra Tom Cruise e Brooke Shields chiarisce due punti importanti del Primo Emendamento: la libertà di religione e la libertà di stampa. Ciò è dovuto al fatto che questi due attori aderiscono a due differenti visioni filosofiche e religiose della natura umana e la stampa tradizionale ha deciso di sostenere una visione contro l'altra.