Medicina

Perché i dottori sono idioti

Pubblicato da Redazione il 1 Gennaio 2008
Rubrica:

Solo poche ore fa abbiamo salutato il 2007 e siamo entrati nel nuovo anno con la speranza che sia migliore. A tal proposito pubblichiamo un articolo che ci aiuta a capire in che modo la nostra libertà e la nostra salute possa venire minacciata da un pachidermico Establishment ignorante e arrogante che, non sapendo in quale altro modo farsi rispettare, invade le nostre libertà con imposizioni tanto assurde quanto malvagie, come lo zainetto contenente la macchina per l'elettroshock azionabile a distanza dagli insegnanti per "educare" i loro alunni "indisciplinati". Questo vale in qualsiasi ambito del vivere, ma l'articolo seguente mostra in particolare e con ironia il mondo della medicina e della salute pubblica.

Categoria

Obiezione di coscienza per i farmacisti?

Pubblicato da Redazione il 30 Ottobre 2007
Rubrica:

Leggo e riporto da Repubblica del 29 ottobre 2007: «L'obiezione di coscienza - ha detto il pontefice - è un diritto che deve essere riconosciuto alla vostra professione permettendovi di non collaborare direttamente o indirettamente alla fornitura di prodotti che hanno per scopo le scelte chiaramente immorali, come per esempio l'aborto e l'eutanasia.»

Scettico sugli scettici

Pubblicato da Redazione il 1 Maggio 2006
Rubrica:

Quando voglio divertirmi un po', dedico alcuni minuti alla lettura degli ultimi ammonimenti e ritorsioni da parte degli scettici estremi della medicina naturale. Con "scettici estremi" non intendo i pensatori critici veri e propri che applicano al mondo intorno a loro una genuina curiosità dalle larghe vedute, intendo gli zeloti pseudoscientifici che rimproverano chiunque crede nell'agopuntura, terapia del massaggio, omeopatia, medicina delle erbe, terapia del sole, terapia del respiro, meditazione e qualsiasi altra modalità naturale di guarigione. Loro credono che le vitamine sono inutili, che l'agopuntura è ciarlataneria, e che tutti i trattamenti medici dovrebbero essere limitati a farmaci, chirurgia, radiazioni e chemioterapia.

Categoria

Sperimentazione medica sugli umani (prima parte)

Pubblicato da Redazione il 2 Aprile 2006
Rubrica:

Gli Stati Uniti affermano di essere il leader mondiale nella medicina. Ma c'è un lato oscuro della medicina occidentale che pochi vogliono ammettere: gli orribili esperimenti medici compiuti sulle persone povere e sui loro figli, tutto nel nome del progresso scientifico. Molti di questi esperimenti scientifici furono condotti su persone ignare, e la maggior parte furono condotti come parte di uno sforzo per cercare profitto da farmaci o tecnologie mediche appena approvati.

Guarigioni spontanee

Pubblicato da Redazione il 12 Gennaio 2006
Rubrica:

Durante le rare volte in cui i medici statunitensi scioperano, il tasso di mortalità diminuisce sempre. Il dottor Larry Dossey, guru della salute alternativa, cita spesso questo fenomeno come evidenza di iatrogenia dilagante (morte causata dai dottori), ma crescenti evidenze suggeriscono che ci può essere un'altra ragione...

Categoria

Psichiatria: una parodia della medicina e della scienza

Pubblicato da Redazione il 8 Gennaio 2006

La pratica psichiatrica negli ultimi due secoli ha adottato metodi che non saremmo in grado di distinguere dalle torture più barbare. Si va dalle docce d'acqua gelata, agli elettroshock, e si prosegue con le lobotomie, l'incatenamento con ferri, le grate di contenzione, le fruste, le incisioni chirurgiche, l'isolamento, il soffocamento, le macchine rotatorie, e persino ferri roventi applicati sulla nuca.

Ma per la psichiatria certe cose non sono mai cambiate!

Categoria

Homo Ridens

Pubblicato da Redazione il 3 Gennaio 2006
Rubrica:
Image
homo ridens

Durante i miei studi più volte mi è capitato di incontrare libri di testo che presentavano la scienza come una nobile ricerca della verità, e gli scienziati come persone al di sopra di ogni sospetto, portatori di un metodo, quello scientifico giustappunto, oggettivamente esatto. La caduta di questo mito non è stata certo indolore, visto che è andata di pari passo con la scoperta che la scienza e gli scienziati sono dentro le logiche di profitto del sistema, e chi sceglie di esprimersi in modo critico o soltanto diverso, chi si pronuncia in modo tale da rappresentare una minaccia per potenti gruppi d'interesse, ad esempio un governo, un industria, un ordine professionale, ha delle precise conseguenze.

Categoria