EASYWAY: il metodo semplice per smettere di fumare

Tag:

Alcuni mesi or sono un mio carissimo amico mi disse: «Sai?... Ho smesso di fumare... e anche mia moglie ha smesso. Anche "la nostra amica", ti ricordi come fumava? Ha smesso anche lei, l'ha fatto leggendo un libro. Anch'io ho letto quel libro... e ho smesso».

Detta così sembra una delle solite storie imbonitrici... il punto è che è successo proprio a me. Conoscendo ciascuna di queste persone da oltre vent'anni, ed avendo condiviso con loro alcune delle gioie e dei dolori della vita, incluse le delusioni di svariati tentativi di smettere di fumare, il fatto che ci fossero riuscite "con facilità" leggendo un libro mi sembrava un po' una burla. Tuttavia, conoscendo anche l'onestà morale ed intellettuale del mio interlocutore, nonché la sua propensione a scegliere i piaceri della vita piuttosto che le sofferenze (e smettere di fumare l'avevo sempre vista come una sofferenza, anzi una tortura), la cosa mi incuriosì e volli anch'io la mia copia del libro È facile smettere di fumare se sai come farlo di Allen Carr, edizioni E.W.I.

Per oltre 30 anni sono stato un fumatore catalogabile tra gli "incalliti" o "irriducibili". Uno di quelli che non va a letto senza un pacchetto di sigarette a portata di mano, e che nel caso si fa un sacco di chilometri per andare in autostrada anche a notte fonda, perché gli autogrill sono sempre aperti e le "amate" sigarette sono sempre là. Uno di quelli che al mattino per prima cosa accende una sigaretta, prima di andare in bagno, prima di tutto il resto! Capito il "soggetto"? Bene, allora ho preso questo "libercolo" (192 pagine in tutto) e l'ho letto "per curiosità". Già dopo trenta pagine mi sentivo in serio pericolo, nel senso che mi rendevo conto che il fumatore che era in me stava agonizzando, e da lì a pochissimo ho fatto il balzo: ho smesso di fumare, e da allora non ho più fumato!

Ma la cosa meravigliosa è che non ci sono state astinenze, nervosismi, incazzature, sforzi mentali, combattimenti interni per resistere al richiamo della sigaretta, desiderio spasmodico di accenderne una, invidia per coloro che invece continuano "beatamente" a fumare. Tutte cose che avevo sperimentato in precedenti tentativi, e che più o meno qualsiasi fumatore che abbia mai provato a smettere ha sperimentato.

Che dire, EASYWAY funziona ed è davvero easy, facile! E questa è veramente una Good News che mi sento di condividere con tutti quanti.

Per maggiori informazioni visitare il sito di Easyway Italia.


Valdes

Nota: Articolo originariamente pubblicato su NSOE nella primavera 2003.