Psichiatria

I legami finanziari tra psichiatria e aziende farmateutiche

Pubblicato da Redazione il 16 Agosto 2006
Rubrica:

Il New Scientist e il Washington Post, due tra le più autorevoli riviste a livello mondiale, l'hanno recentemente reso noto. Dei 170 membri che collaborarono alla stesura del Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali (DSM), la cosiddetta "bibbia" psichiatrica, 95 di loro, più di metà, avevano legami con le industrie farmaceutiche, prima o dopo la pubblicazione. La percentuale sale al cento percento nel gruppo che lavorò ai disturbi schizofrenici, psicotici e dell'umore. Proprio i settori che secondo il Chicago Tribune hanno registrato la massima vendita di psicofarmaci, con un giro d'affari che nel 2004 si attestò a oltre 30 miliardi di dollari. Più è redditizio il mercato, maggiori sono i collegamenti.

Psichiatria: quali sono i rischi?

Pubblicato da Redazione il 26 Luglio 2006

Il CCDU (Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani) ritiene che i cittadini dovrebbero essere molto più informati sui trattamenti che ricevono nel campo della salute mentale. La psichiatria desta enormi perplessità a causa della scarsa scientificità sia per quanto riguarda le diagnosi che per l'utilizzo di trattamenti con gravi effetti collaterali.

I signori dello spam

Pubblicato da Redazione il 17 Aprile 2006

È possibile liberarci dallo spam, cioè dalle email indesiderate che infestano le nostre caselle email come una malattia pestifera e contagiosa? Non siamo esperti, per cui non sappiamo se esiste un modo per fermare lo spamming, ma sappiamo che, qualora esistesse, sicuramente non c'è la volontà di fermarlo, anzi, sembra esserci la volontà di diffonderlo, poiché lo spamming è il nuovo mezzo per pubblicizzare a basso costo i prodotti dei grandi poteri economici, quelli farmaceutici in testa.

La vera malattia è la psichiatria

Pubblicato da Redazione il 23 Marzo 2006
Rubrica:

C'è una base scientifica per sostenere l'esistenza di una malattia chiamata "disturbo delle abilità aritmetiche"? In realtà una lacuna di questo tipo dovrebbe rientrare nell'ambito delle abilità individuali, ma si dà il caso che sia stata catalogata come uno dei 374 disturbi presenti nel DSM-IV (Manuale Statistico e Diagnostico dei Disturbi mentali), il testo di riferimento per gli psichiatri di tutto il mondo. Qualunque ragazzo che presenti un certo numero delle sintomatologie in esso descritte può essere etichettato come malato.

Categoria

Terapie psichiatriche sospette in tribunale

Pubblicato da Redazione il 26 Gennaio 2006
Rubrica:

È quanto ha riportato dettagliatamente alla magistratura di Torino il signor C. R. «Tutto è iniziato nel giugno del 2001 quando mia figlia aveva manifestato dei sintomi di una forma di epilessia. Noi spaventati ci rivolgemmo immediatamente alle strutture ospedaliere e ci ritrovammo con nostra figlia ricoverata nel reparto di neuropsichiatria infantile dell'Ospedale Beauregard di Aosta. Da quel momento è stato tutto un susseguirsi di diagnosi e somministrazioni di farmaci di vario genere dagli antiepilettici, agli ansiolitici fino agli antidepressivi prescritti nell'Istituto Stella Maris di Pisa, con l'unico concreto risultato di vedere nostra figlia che peggiorava sempre di più.

Categoria

Da Rudin ai nostri giorni

Pubblicato da Redazione il 17 Gennaio 2006
Rubrica:

L'idea di creare una razza pura e sterminare gli "inferiori" si consolidò ventotto anni prima dell'ascesa di Hitler. Nel 1905 la psichiatria stava già portando avanti il progetto eugenetico e quando i nazisti salirono al potere nel 1933, lo psichiatra Ernst Rudin assieme ad altri stavano compilando le leggi per la sterilizzazione della popolazione (Sterilization Act). Poco più tardi 375 mila cittadini tedeschi sarebbero stati sterilizzati.

Categoria

Psichiatria: una parodia della medicina e della scienza

Pubblicato da Redazione il 8 Gennaio 2006

La pratica psichiatrica negli ultimi due secoli ha adottato metodi che non saremmo in grado di distinguere dalle torture più barbare. Si va dalle docce d'acqua gelata, agli elettroshock, e si prosegue con le lobotomie, l'incatenamento con ferri, le grate di contenzione, le fruste, le incisioni chirurgiche, l'isolamento, il soffocamento, le macchine rotatorie, e persino ferri roventi applicati sulla nuca.

Ma per la psichiatria certe cose non sono mai cambiate!

Categoria

Arrampicarsi sugli specchi, lo sport preferito di certi tuttologi

Pubblicato da Tarlo il 14 Dicembre 2005
Rubrica:

Dopo le acrobazie viste al circo, ora arrivano le acrobazie psico-giornalistiche. Dopo il caso del ragazzino che ha gettato la sorellina dal balcone il sig. Fioravanti dalle pagine mediatiche di L'Opinione.it si chiede se non sia il caso, piuttosto che condannare il ragazzino protagonista dell'episodio, portare in giudizio chi non vuole ammettere che quel tipo di malattia esiste. Un lampante esempio di come voltare la frittata.

Categoria

Appello ai genitori italiani

Pubblicato da Tarlo il 10 Dicembre 2005
Rubrica:

Sono ormai tante, troppe le associazioni di psicologi che, appoggiati dai servizi di neuropsichiatria infantile delle varie ASL, si vantano di effettuare screening di massa nelle scuole per poi poter etichettare (l'aiuto è un'altra cosa) i bambini con difficoltà di apprendimento o socializzazione.

Seguo da anni questa presa di posizione psichiatrica che vorrebbe i nostri figli tutti bravi, attenti, scrittori, matematici. E più approfondisco la ricerca, più trovo assurdo che uno Stato democratico permetta a dei teorici dell'allineamento sociale di operare, anzi li sovvenziona.

Categoria

Malattie mentali: quali sono i criteri scientifici?

Pubblicato da Redazione il 8 Dicembre 2005
Rubrica:

La popolazione italiana viene giornalmente bombardata dagli allarmismi della psichiatria e dall'informazione pubblicitaria sulle soluzioni psichiatriche. L'Organizzazione Mondiale della Sanità stima che il 60% della popolazione nel corso della vita, possa essere a rischio di un disturbo del tono dell'umore e, in proiezione, calcola che la depressione risulterà uno dei maggiori fattori debilitanti. (Dall'Università degli Studi di Perugia ad una Tavola rotonda sulla depressione del mese scorso)

Categoria

Allarme: salute mentale infantile

Pubblicato da Redazione il 2 Dicembre 2005
Rubrica:

Continua la rassegna di articoli che smascherano le vere intenzioni e attività del Presidente Bush e dell'establishment di estrazione psichiatrica negli USA. Da molto tempo gli USA esportano nel mondo la loro "cultura", incluso la cultura degli psicofarmaci. Non a caso anche in Italia assistiamo a un incremento massiccio del consumo di psicofarmaci, con concomitante incremento di crimini efferati commessi da persone in cura con psicofarmaci.

Bambino ha "problemi di apprendimento"... TOLTO AI GENITORI

Pubblicato da Redazione il 4 Novembre 2005
Rubrica:

Relazione della psicologa determina la temporanea limitazione della potestà. Un famiglia gettata in un incubo. La vicenda ha inizio in una scuola pubblica della provincia di Milano nel 2002, la famiglia attraversa un periodo difficile e a farne le spese è un bambino, lo chiameremo Marco, che dalla scuola viene segnalato ai servizi sociali per "disturbi dell'apprendimento".

Guerra tra due visioni religiose del mondo

Pubblicato da Redazione il 11 Settembre 2005
Rubrica:
Image
Tom Cruise e Brooke Shields

Sebbene in genere sia meglio non acquisire informazioni mediche né da Hollywood né dalla stampa tradizionale, il recente dibattito tra Tom Cruise e Brooke Shields chiarisce due punti importanti del Primo Emendamento: la libertà di religione e la libertà di stampa. Ciò è dovuto al fatto che questi due attori aderiscono a due differenti visioni filosofiche e religiose della natura umana e la stampa tradizionale ha deciso di sostenere una visione contro l'altra.

Viaggiando con Cruise dentro Szasz

Pubblicato da Redazione il 18 Luglio 2005
Image
Thomas Szasz con Tom Cruise

L'attore Tom Cruise ha creato un bel subbuglio quando, lo scorso 25 giugno, ha definito la psichiatria una "pseudoscienza", ha asserito che non esistono basi chimiche per Attention Deficit Hyperactive Disorder (ADHD), e ha detto che i farmaci anti-depressivi mascherano i problemi della vita. Come esempio ha usato l'attrice Brooke Shields, citando la sua depressione post-parto, generando una grande quantità di ostilità da parte di coloro che non sono d'accordo con lui, inclusa Booke Shields.

Categoria

Botta e risposta CCDU - Burani

Pubblicato da Redazione il 10 Maggio 2005
Rubrica:

Proponiamo il seguente "botta e risposta" tra il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani e l'Ufficio stampa dell'on. Burani, pubblicato su TargatoCN.it, quotidiano online della provincia di Cuneo. Alla preoccupata quanto lecita questione avanzata dal CCDU, risponde un laconico comunicato del portavoce della Burani, dando un palese esempio di disinformazione.

Categoria