Salute

Vivere senza Psicofarmaci è possibile

Pubblicato da Redazione il 24 Luglio 2012
Rubrica:
Image
ragazza sorridente

Vivere senza psicofarmaci è possibile. Questo quanto sostengono un gruppo di professori e ricercatori italiani, guidati dalla Professoressa Vincenza Palmieri, presidente dell’Istituto Nazionale di Pedagogia familiare, che dal 2004 ha applicato, prima a Catania poi a Roma, il programma “Vivere senza psicofarmaci”. Un progetto la cui validità ed efficacia è data dagli importanti risultati raggiunti nel corso degli anni su giovani pazienti e adulti provenienti dall’Italia, dal Nord Europa e dagli Stati Uniti.

Categoria

Vogliono ricreare i manicomi in Italia?

Pubblicato da Redazione il 18 Luglio 2012
Rubrica:

Nel 1994 il dispositivo legislativo che stabiliva la chiusura definitiva di  tutti i residui manicomiali, precisava anche di chiudere qualsiasi posto che avesse “caratteristiche manicomiali”, cosa che invece non è avvenuta. Forse bisognava essere più specifici, perché molti, politici compresi, sembrano ancor oggi non aver capito cosa sia un manicomio; per loro le tre caratteristiche fondamentali del manicomio sono: è un luogo grande, con tanta gente e sporco. Ma non è solo questo… è una questione di diritti e di libertà dell’individuo.

Categoria

Perché gli hamburger degli Happy Meal di McDonald non si decompongono?

Pubblicato da Redazione il 18 Ottobre 2010
Rubrica:

C'è sempre da divertirsi quando i media tradizionali "scoprono" qualcosa che ritengono essere nuova, sebbene la comunità della salute naturale ne parli da anni. Per esempio, recentemente il New York Times ha pubblicato un articolo intitolato Quando i farmaci causano i problemi che dovrebbero prevenire. Noi abbiamo trattato lo stesso argomento per anni, denunciando in che modo la chemioterapia causa il cancro, i farmaci per l'osteoporosi causano le fratture delle ossa e gli antidepressivi danno luogo a comportamenti suicidari.

Categoria

Pseudoscienza religione e cartomanti

Pubblicato da Redazione il 25 Marzo 2010
Rubrica:

Nel corso della nostra esistenza è naturale vivere dei periodi difficili, proprio neri, di quelli che ci rimettono in gioco nel nostro più profondo, nelle nostre radicali concezioni dell’essere, e che alla fine non sappiamo neppure se riusciremo a sopravvivere e se ce la faremo non conosciamo in quali terribili condizioni.

La psichiatria dietro Orlando e Fort Hood

Pubblicato da Redazione il 9 Novembre 2009
Rubrica:

Continuano le stragi psichiatriche nel silenzio più assordante. Anche quando se ne parla, le motivazioni che vengono fornite sono le più fuorvianti possibili. Diamo, quindi, uno sguardo agli ultimi episodi made in USA così come vengono raccontati dalla stampa indipendente, sperando che ottengano un buon seguito e che qualche persona in più apra gli occhi.