Società

Mutilazioni genitali femminili: l'Italia e il mondo dicono NO

Tag:

BAMAKO, 21 - 22 Febbraio 2006 - L'Associazione "Non c'è Pace Senza Giustizia", in collaborazione con il Governo del Mali, attraverso il Ministero della Promozione della Donna, dell'Infanzia e della Famiglia, ha coordinato i lavori della Conferenza sub-regionale su «Le Mutilazioni Genitali Femminili e l'implementazione del Protocollo di Maputo».

La croce che dobbiamo portare

Ne avevamo già parlato il 19 settembre 2002 nell'articolo "Ritorno al passato". Ci sentiamo in dovere di riparlarne oggi, 16 febbraio 2006, a seguito della decisione del Consiglio di Stato in base alla quale il crocifisso deve rimanere esposto nelle aule scolastiche italiane in quanto «è un simbolo idoneo ad esprimere l'elevato fondamento dei valori civili.»

Sesso a scuola? No, grazie!

La lettera che abbiamo ricevuto, e che pubblichiamo qui di seguito, è l'ennesima testimonianza dell'ingerenza psichiatrica nell'educazione delle future generazioni, educazione intrisa di teorie discutibili, frutto di un disegno criminale di infausta matrice, come si può leggere nell'articolo MKULTRA: ieri ed oggi:

Quando la presenza mediatica da alla testa

Tag:

Sarò un brontolone, ma di fronte a certe cose non riesco a stare zitto. In una città emiliana un ragazzino tredicenne si è tolto la vita. Fatto orribile, di quelli che non vorresti mai leggere sui giornali.

L'Iran e le pretese occidentali

In base a quale principio potenze che sono sedute su immensi arsenali atomici hanno il diritto di impedire a un Paese, l'Iran, di sviluppare il nucleare per usi civili come ha sempre dichiarato il governo di Tehran e come è dimostrato dal fatto che gli iraniani hanno sempre accettato le ispezioni dell'AIEA (l'Agenzia per il Controllo dell'Energia Atomica) rimanendo nella perfetta legalità internazionale?

Eureka: infibulazione illegale anche in Italia

Ripubblichiamo un articolo originariamente pubblicato su NSOE nel febbraio 2003, poiché la notizia è una di quelle che meritano di essere conosciute e ricordate.

Onorevole, birra o spinello?

Quella della legalizzazione o meno delle droghe, è un falso problema. In materia di droga lo Stato italiano ha il dovere verso i suoi cittadini di prevenire, riabilitare e reprimere lo spaccio.

Antisemitismo e intolleranza

Nel giorno della memoria, per non dimenticare gli orrori dell'Olocausto, pubblichiamo un articolo tratto dal sito Freesouls, scritto nel gennaio 2001, vale a dire prima di quell'11 settembre che ha risvegliato nell'occidente "cristiano" orgogliosi pruriti intolleranti e anti-libertari contro i diversi, gli infedeli, gli inferiori per cultura, religione e condizione sociale. Poiché si è fatto tanto parlare sull'inserimento di riferimenti alle radici cristiane nella futura Costituzione Europea, è bene sapere cosa sono queste radici e valutare, quindi, se sia proprio il caso di portarcele dietro in un'Europa laica e (ci auguriamo) libera.

La società dell'immagine

Siamo arrivati al punto che non conta più saper recitare, ballare o cantare, basta partecipare ad un reality e si diventa Vip.

Morire per denaro è un gesto eroico?

Dal vocabolario della lingua italiana Zingarelli, definizione di "eroe":

Condividi contenuti