Scuola

ADHD, la malattia inventata

Vostro figlio non riesce a stare fermo e seduto? Attenzione! la psichiatria potrebbe etichettarlo come malato di ADHD (disturbo da decifit dell'attenzione ed iperattività).

Per i genitori una sana preoccupazione

In un articolo apparso recentemente su Varesenews-sanità, si asseriva che nella nostra società c'è ancora troppo timore della figura dello "psichiatra infantile", che solo la parola mette l'ansia e che questo non dovrebbe succedere.

Appello ai genitori italiani

Sono ormai tante, troppe le associazioni di psicologi che, appoggiati dai servizi di neuropsichiatria infantile delle varie ASL, si vantano di effettuare screening di massa nelle scuole per poi poter etichettare (l'aiuto è un'altra cosa) i bambini con difficoltà di apprendimento o socializzazione.

Bambino ha "problemi di apprendimento"... TOLTO AI GENITORI

Relazione della psicologa determina la temporanea limitazione della potestà

Un famiglia gettata in un incubo. La vicenda ha inizio in una scuola pubblica della provincia di Milano nel 2002, la famiglia attraversa un periodo difficile e a farne le spese è un bambino, lo chiameremo Marco, che dalla scuola viene segnalato ai servizi sociali per "disturbi dell'apprendimento".

Droga di Stato a scuola

Un questionario nelle scuole di sei città italiane spiana la strada all'uso di Prozac e Ritalin

Ritalin, l'altra faccia del farmaco

Da: Gazzetta di Modena

Il Ritalin? Un modo comodo, anzi una scorciatoia, per evitare di guardare in faccia alla complessità del nostro mondo, un metodo pratico per certi insegnanti per sbarazzarsi di un problema inquietante e soprattutto un prodotto di consumo legato al mercato farmaceutico. È quanto emerso dall'incontro di ieri al Corni intitolato «Una pillola di troppo».

Condividi contenuti