Politica

La Banca di Hitler diventa globale

Mentre la nostra politica è alle prese con escort, trans, coca e chissà cos'altro, Draghi, personaggio dal nome quanto mai sintomatico, tira le fila della cricca bancaria mondiale e detta ai governi le regole del "buon vivere". L'articolo seguente illustra bene lo scenario del potere. Al termine c'è una soluzione e un'esortazione: si riferiscono alla situazione americana, ma possono benissimo essere adottate e adattate a quella italiana.

Berlusconi: il solito teatrino, o c'è dell'altro?

Berlusconi è palesemente sotto pesante attacco e le bordate arrivano quasi simultaneamente e da più direzioni: escort e festini, lodo Alfano cassato, 750 milioni di euro di 'multa'

Goodbye America

Wegelin, è la più antica delle banche svizzere (1741). Nel seguente bollettino si toglie qualche sassolino dalla scarpa sulle subdole intenzioni del governo Affama (sinonimo ironico di Obama). Se fosse la solita newsletter cospirazionista a raccomandare di stare alla larga dagli USA non sarebbe una novità, ma quando lo fa il più antico banchiere svizzero... È affascinante, ne consigliamo la lettura.

Un segreto terribile

Pubblichiamo la traduzione di questo "segreto terribile" che sta per modificare sensibilmente le nostre vite. Leggilo con attenzione e, se lo ritieni opportuno, diffondilo più che puoi. In fin dei conti un segreto è tale solo se non lo si conosce.

Audizione di Lyndon LaRouche

Beh, siamo arrivati al capolinea… quasi, e nel silenzio pressoché generale: il baccano, come al solito, verte in tutt’altra direzione (http://www.agoravox.it/Pentole-in-piazza-e-giornalisti.html).

I dati e  l’analisi seguente vanno strillati in tutte le direzioni fino a quando chi ancora non sa sappia, e chi dorme coccolandosi in sogni beati si svegli: qui bisogna fare quadrato e salvare il salvabile. È da un po’ che lo vado dicendo (http://www.agoravox.it/La-riorganizzazione-fallimentare-e.html).

Declino e caduta dell'Impero Americano

"Il declino di Roma fu la conseguenza naturale e inevitabile dell'eccessiva grandezza. Il principio della decadenza maturò nella prosperità. Le cause della distruzione si moltiplicarono con l'estensione delle conquiste e, appena il tempo o il caso eliminarono i sostegni artificiali, la stupenda struttura cedette sotto la pressione del proprio peso."

Edward Gibbon – Il declino e la caduta dell'Impero Romano

Se ti serviva una conferma...

Barak Obama è il primo presidente nero degli Stati Uniti. Trentasei anni, due lauree, faccia da bravo ragazzo. Barak Obama, il candidato delle banche. Tutte le grandi banche americane hanno puntato su di lui. Perfino Rockefeller è sceso in campo in suo favore.

Ma Pantalone queste cose le sa?

L'economia va male, le aziende chiudono o licenziano, Draghi dice che il peggio deve ancora venire. E la Casta dei politici che fa? Una delle poche cose "bipartisan" che ha sempre accomunato i parlamentari di qualsiasi schieramento: ha aumentato le proprie spese e i propri privilegi!

Goldman Sachs: ecco i veri padroni dell'Italia

Il 10 febbraio sul Corriere è apparsa la notizia che la Goldman Sachs, una delle più grandi banche d'affari private del mondo, offre tra i bonus ai propri dirigenti la copertura dell'operazione per cambiare sesso: costo fino a centomila euro.

Pensare con la propria testa ora è un crimine

L'articolo seguente non è stato scritto da un appartenente a gruppi di "contro-informazione". L'autore era un alto funzionario del governo Reagan, per cui scrive con cognizione di causa dall'interno del sistema: ottimo motivo per prestargli particolare attenzione. Vengono descritte cose che richiamano alla memoria pratiche inquisitorie di qualche secolo fa. Cambiano i protagonisti ma non cambia la stupidità e la cattiveria del "clero dominante". E se ci pensiamo bene, non è solo un problema americano...

Condividi contenuti