Scie chimiche, il potere è nel cielo

La mitologia ci ha abituati a immagini di dei, o dii, che dal cielo scagliano sulla terra fulmini e saette per ammansire l'Uomo e indicargli il corretto comportamento da tenere per essere gradito al padre-padrone celeste.

Negli ultimi decenni i moderni padri-padroni del genere umano, o coloro che si sono autoproclamati tali, conosciuti anche come nuovi "illuminati" o "elite", continuano a indicare dall'alto del cielo, tramite satelliti etc, il comportamento che l'Uomo deve tenere inviando nelle nostre case i loro messaggi educatori e moralizzatori, che si materializzano davanti ai nostri occhi e nelle nostre orecchie grazie al mezzo radio-televisivo.

Per ammansirci e indicarci la "retta via" hanno sviluppato anche vari altri sistemi, tra i quali ricordiamo il sistema psichiatrico che crea quotidianamente disturbi del comportamento risolvibili con pillole che "riequilibrano lo sbilanciamento chimico del cervello", ovvero prendono il controllo dello "squilibrato" creando le emozioni volute (gradite) dai padri-padroni.

Oppure sperimentano su ignari cittadini le schifezze più immonde per vedere "cosa succede" e per scoprire "come assoggettare" una volta per tutte il genere umano al controllo totale tanto ambito da questi signori. Sono arrivati a rilasciare sostanze altamente tossiche come il Bacillus subtilis attraverso le bocche di ventilazione del sistema metropolitano di New York, esponendo ai batteri più di un milione di civili per vedere l'effetto che fa (...e se invece fosse stato per "creare" un effetto già conosciuto?). Seguendo questo link puoi leggere alcuni esempi degli esperimenti sugli esseri umani fatti dal 1966 in poi.

Negli ultimi anni sembra che nel cielo vengano effettuati altri strani esperimenti aventi come oggetto il genere umano. Si tratta delle cosiddette "Schie chimiche". Pubblichiamo qui di seguito un articolo scritto da un fisico nucleare che, oltre a introdurre l'argomento, elenca una serie di link per un'approfondita documentazione.


 

ALLARME ROSSO!
Scie artificiali rilasciate da aerei cisterna
ci avvelenano dal cielo

Tratto da La scienza marcia - di Corrado Penna, 30 gennaio 2008

In tutta Italia e in quasi tutto il mondo continuano ad accavallarsi segnalazioni corredate da foto di stranissime e inquietanti scie rilasciate da aerei nei nostri cieli.

A volte si verificano "normali" scie di condensa, ma solo ad altissima quota (8.000 metri) e con particolari condizioni meteorologiche di umidità e temperatura, il che alle latitudini italiane porta a circa il 2% la probabilità di formazioni di "normali scie di condensa" dietro gli aerei in volo.

Se volete vedere una reale scia di condensa per confrontarla con le strane scie che solcano i nostri cieli guardate questo video.

Sopra la mia testa (ma se alzate gli occhi al cielo penso anche sopra la vostra) io ho visto (quando ho il tempo di controllare) in questi giorni una scia ogni mezz'ora, ed alcuni aerei non mi sembrava volassero poi tanto in alto. Le scie poi persistevano per tempi lunghissimi e si espandevano assumendo contorni "fantascientifici".

Al seguito di questi "bombardamenti chimici" da aerei cisterna si sviluppano a volte nebbie e pioggie che portano inglobate le sostanze spruzzate dall'alto come ad esempio particolato di bario ed alluminio (terribilmente tossici per l'uomo), nanoparticelle biotecnologiche (forse la causa del morbo di morgellons), stranissimi filamenti artificiali (che causano grossi problemi respiratori quando vengono inalati), parassiti, agenti infettivi.

E anche in assenza di pioggia ovviamente quei bellissimi regali cadono giù lentamente su di noi.

Purtroppo è un argomento dannatamente complicato e quindi è facilissimo per chi compie simili manovre asserire che le scie sono tutte naturali (ci vuole un po' di lavoro di studio, controllo, verifica e riflessione per smontare le menzogne governative/istituzionali), come sicuramente è facilissimo per chi leggie queste righe bollarmi come "folle cospirazionista" in preda a "crisi isteriche di panico".

È sicuramente più facile credere al potere che ci vuole rassicurare, ma fate attenzione adesso e nel prossimo futuro all'aumento continuo di malattie respiratorie, ai nuovi focolai infettivi di diverse (e magari inusuali) malattie.

Se poi le rassicurazioni del potere non vi ispirano molta fiducia prendetevi un po' di tempo per approfondire il problema con l'informazione libera (non certo coi giornali)

http://sciechimiche-zret.blogspot.com/
http://scie-chimiche.blogspot.com/http://www.sciesardegna.it/
http://www.torinoscie.splinder.com/
http://www.sciechimiche.org/
http://sciemilano.blogspot.com/

e guardare qui i video
http://www.youtube.com/nicscics

e qui le foto
http://picasaweb.google.com/freenfo/OsservatorioScieChimiche

e qui il rapporto della dottoressa Staninger sul morbo di Morgellons, una orripilante nuova malattia biotecnologica che sembra correlata all'operazione delle scie chimiche
http://files.meetup.com/227353/Il_rapporto_Staninger.pdf

e qui potete scaricare una raccolta di video della seconda guerra mondiale in cui non si vedono scie, come mai adesso invece sono così frequenti?
http://www.mediafire.com/?31wtjujfj22

Avete ragione, sarebbe più bello sperare che non sia così, che non succeda, ma è già successo, ci sono state due guerre mondiali scatenate solo per permettere a banche e industrie di accumulare ricchezza e potere. Vi ricordate le decine di milioni di morti trucidati per arricchire un pugno di persone ricchissime e senza alcuno scrupolo?

Se poi non immaginate il motivo di questa operazione clandestina ripensate a ciò che è successo l'11 settembre 2001, quando i servizi segreti USA (e forse anche di qualche altra nazione) hanno orchestrato un auto-attentato permettendo a Bush di dichiarare due guerre (in Afghanistan e in Iraq) e di varare leggi anti-democratiche violentamente repressive. E pensate anche a chi ha il vero controllo dell'economia, e quindi della politica.


Segnaliamo anche la risposta dell'ingegnere aeronautico Luigi Frenu a un servizio pubblicato su Focus riguardante il punto di vista della scienza "ufficiale" sulle scie chimiche.